Controlli della Polizia sul territorio: tre denunce e due espulsioni/Il bilancio

Cronaca

Soltanto negli ultimi cinque giorni il dispositivo di Polizia schierato dal Questore di Imperia ha sottoposto a controllo, complessivamente, circa 400 persone e ne ha deferite 13 all’Autorità Giudiziaria.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

La Polizia di Stato ha effettuato ieri, venerdì 1 febbraio, a Ventimiglia numerosi interventi poi terminati in tre segnalazioni di reato inviate all’Autorità Giudiziaria e due espulsioni.

Ventimiglia: controllo del territorio della Polizia, tre denunce e due espulsioni

Nonostante la pioggia battente, e una giornata di mercato fortemente condizionata dalle avverse condizioni climatiche, personale della Polizia di Stato, dell’Arma dei Carabinieri e della Guardia di Finanza hanno presidiato le principali zone commerciali.
Nel pomeriggio veniva individuato un trentenne tunisino, titolare di un regolare permesso di soggiorno, residente a Genova, che aveva tentato, senza successo, di rubare generi alimentari in un negozio del centro e, pertanto, denunciato per tentato furto.

Poco dopo un cittadino francese, di origine magrebina, veniva bloccato dagli Agenti della Polizia di Stato in servizio per il contrasto all’abusivismo commerciale all’interno di un locale pubblico, sul lungomare, sequestrando una ventina di borse con marchio contraffatto.
L’uomo, un 50enne residente a Nizza, veniva deferito per commercio di prodotti con marchio contraffatto.

Nel frattempo personale in servizio di ordine pubblico nel quartiere Gianchette individuava un migrante marocchino di 29 anni, non in regola con le norme sul permesso di soggiorno e pertanto raggiunto da un ordine del Questore di Imperia ad abbandonare il territorio italiano.

ella serata, gli agenti del Reparto Prevenzione Crimine Liguria, fermavano un migrante di trent’anni, ancora una volta di nazionalità marocchina, che stava per essere sottoposto a uno dei tanti controlli che la Polizia di Stato effettua, ad ogni ora del giorno, nel quartiere Gianchette. Lo straniero tentava di scappare dandosi alla fuga verso l’alveo del fiume Roya, ma gli agenti, dopo un breve inseguimento, riuscivano a bloccarlo.

A seguito degli accertamenti eseguiti negli uffici del Commissariato P.S. di Ventimiglia, l’uomo veniva indagato in stato di libertà per l’inosservanza delle norme sui cittadini stranieri in Italia.

La soglia d’attenzione e i controlli di Polizia nel quartiere Gianchette – Roverino e nelle vie principali della città sono mantenuti elevati per aumentare la percezione di sicurezza dei cittadini.

Soltanto negli ultimi cinque giorni il dispositivo di Polizia schierato dal Questore di Imperia ha sottoposto a controllo, complessivamente, circa 400 persone e ne ha deferite 13 all’Autorità Giudiziaria.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!