Bimbo di 3 anni muore al ritorno dall’asilo. Indaga la procura di Imperia, si valuta ogni ipotesi

Cronaca Cronaca Imperia

I Carabinieri stanno raccogliendo le testimonianze del personale della scuola, degli amici e dei familiari del piccolo Alessandro, nel tentativo di fare chiarezza sull’accaduto

È il sostituto Procuratore Antonella Politi a coordinare le indagini sulla morte di un bimbo di 3 anni al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Bordighera ieri, mercoledì 6 febbraio. Alessandro C. , secondo una prima ricostruzione si sarebbe sentito male subito dopo il ritorno a casa dall’asilo Rodari di in via Pasteur, a Bordighera.

Tragedia a Bordighera: muore bimbo di 3 anni

Nel dettaglio, il bambino, figlio unico, sarebbe tornato a casa, a Sasso, frazione di Bordighera, in compagnia del nonno e una volta a casa avrebbe iniziato ad avvertire un forte malessere, tanto da spingere la famiglia a chiamare le maestre dell’asilo per sapere se Alessandro avesse manifestato segnali di sofferenza nel corso della giornata e che cosa avesse mangiato.

La situazione clinica del bambino sarebbe degenerata nel pomeriggio, sino al successivo trasporto in Ospedale e al decesso, intorno alle 19.

I Carabinieri stanno raccogliendo le testimonianze del personale della scuola, degli amici e dei familiari del piccolo Alessandro, nel tentativo di fare chiarezza sull’accaduto. Al momento restano in piedi tutte le ipotesi.

Da quanto trapela sul corpo del bambino non vi sarebbero segni tali da far pensare a violenza, inoltre nessun altro bambino avrebbe manifestato nel pomeriggio episodi di malessere. Per questo motivo, è molto probabile che nelle prossime ore venga disposta l’autopsia per chiarire i motivi del decesso.

Profondo cordoglio in città per una tragedia che ha colpito una famiglia molto conosciuta e stimata.

Segui Imperiapost anche su: