Imperia, Colussi gela gli ex lavoratori Agnesi. La Cgil: “Dichiarazioni poco cortesi. L’azienda aveva impegni precisi, questa è la verità”

Attualità Imperia

Non si è fatta attendere la reazione dei sindacati alle dichiarazioni rilasciate queso pomeriggio dall’imprenditore Angelo Colussi.

Non si è fatta attendere la reazione dei sindacati alle dichiarazioni rilasciate queso pomeriggio dall’imprenditore Angelo Colussi, a Imperia per incontrare il Sindaco Claudio Scajola.

La Cgil di Imperia, per voce del proprio segretario generale Fulvio Fellegara, ha espresso preoccupazione per la presa di posizione di Colussi in merito al futuro degli ex lavoratori Agnesi, rimasti senza lavoro dopo la chiusura dello stabilimento nel dicembre del 2016.

Colussi a Imperia: “Nessun impegno a ricollocare ex lavoratori Agnesi”. La reazione della Cgil

“‘Nessun impegno a ricollocarli. Non è il nostro mestiere’ questo dichiara oggi il Dottor Colussi in visita ‘di cortesia’. Al di là della dichiarazione veramente ‘poco cortese’, riteniamo si debba sempre partire dalla verità” . Lo scrive sulla pagina facebook della Cgil di Imperia il segretario generale Fulvio Fellegara.

“La verità è che esiste un piano aziendale – prosegue – richiamato dall’accordo sindacale, con degli impegni precisi che l’azienda aveva assunto. Ascolteremo le proposte e le possibilità con l’obiettivo di restituire buona occupazione ad Imperia. Certo, questa partenza non aiuta ad essere ottimisti”.

Segui Imperiapost anche su: