Asili nido comunali Imperia: la città si mobilità, oltre 500 firme in pochi giorni contro privatizzazione e aumento tariffe. “Grazie a chi ci sostiene, andremo avanti”

Attualità Attualità Imperia

Nel tentativo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione, i genitori hanno deciso di avviare una raccolta firme diretta al Comune di Imperia.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Sono state raccolte oltre 500 adesioni in pochi giorni per la petizione contro la privatizzazione e l’aumento delle tariffe degli asili nido comunali, lanciata il 20 febbraio da Giorgia, portavoce del gruppo delle mamme che si è mobilitato contestando le decisioni del Comune.

Asili nido comunali: continua la petizione contro privatizzazione e aumento tariffe

Durante le scorse settimane, infatti, l’amministrazione ha annunciato l’aumento delle rette mensili delle strutture nido comunali a partire dal prossimo settembre e l’imminente affidamento a soggetti privati.

Nel tentativo di sensibilizzare l’opinione pubblica sulla questione, i genitori hanno deciso di avviare una raccolta firme diretta al Comune di Imperia, che sta riscuotendo notevole successo online.

“Non ci aspettavamo questo grande successo affermano le mamme – ringraziamo tutti quelli che appoggiano e invitiamo chi non l’ha ancora fatto a firmare la petizione, per far sentire ancora di più la nostra voce. Continueremo la nostra battaglia”. 

 

Per la petizione:

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!