Imperia, uffici Iat: mancano requisiti per accesso disabili, stop affidamento a privati

Attualità Imperia

Il Comune di Imperia ha bloccato l’iter di affidamento della gestione degli uffici Iat ai privati. A seguito di accertamenti, infatti, gli uffici hanno verificato che i due soggetti aggiudicatari non presentavano i necessari requisiti in tema di accessibilità per i disabili.

Uffici Iat ai privati: stop affidamento ai privati

Il Comune di Imperia, nel novembre del 2018, con atto della Giunta, aveva deliberato di affidare a soggetti terzi il Servizio IAT – accoglienza, informazione e promozione turistica – attraverso una procedura negoziata.

Il 12 febbraio la Commissione Giudicatrice aveva proceduto all’aggiudicazione provvisoria degli Iat.

A seguito di ulteriori analisi, però, è emerso, si legge nell’atto di annullamento, “che le offerte dei Soggetti a favore dei quali è stata aggiudicata provvisoriamente la gara sono prive in un caso e carenti nell’altro, nelle sedi proposte, del requisito di accessibilità ai disabili”.

In entrambi le sede proposte, infatti, non erano presenti le rampe per l’accesso dei disabili, requisito fondamentale previsto dal capitolato di appalto e dallo schema di contratto.