Imperia: box sgomberato al mercato coperto di Oneglia, il caso approda al TAR/I dettagli

Attualità Imperia

Contestando la decisione del Comune, i titolari del box raggiunti dal provvedimento hanno presentato ricorso al TAR per l’annullamento dell’ordinanza di sgombero.

Approda al TAR Liguria il caso del box all’interno del Mercato Coperto di Oneglia che, nell’ottobre 2018, è stato oggetto di ordinanza di sgombero, emessa dal Comune, per via della decadenza della concessione di posteggio.

Sgombero di un box abusivo al Mercato Coperto di Oneglia: il caso approda al TAR

I fatti risalgono al 25 ottobre 2018, quando il Comune ha emesso un’ordinanza di sgombero per una struttura ubicata all’interno del Mercato. In particolare, l’ordinanza è stata notificata “in conseguenza dell’adozione di un provvedimento di decadenza dalla concessione di posteggio e dell’autorizzazione per il commercio su aree pubbliche determinato dal mancato utilizzo del posteggio per un periodo superiore a quattro mesi nell’anno solare“.

Contestando la decisione del Comune, i titolari del box raggiunto dal provvedimento hanno presentato ricorso al TAR per l‘annullamento dell’ordinanza di sgombero.

L’Amministrazione Scajola ha deciso di resistere in giudizio, affidando la difesa all’avvocato Mariagrazie Pulina, specificando che il Comune “intende procedere ad una revisione complessiva del Mercato coperto “Andrea Doria” con un nuovo bando pubblico per l’assegnazione delle concessioni di posteggio, alla realizzazione della quale costituirà un ostacolo il mantenimento del box presente nel posteggio in questione con conseguente nocumento della programmazione effettuata dall’Ente e con probabili contestazioni da parte di altri soggetti legittimati a concorrere alla selezione per la riassegnazione delle nuove concessioni”.

Segui Imperiapost anche su: