Porta a porta, operaio Teknoservice accusato di boicottaggio. Critico il consigliere Abbo (Imperia al Centro):”L’amministrazione dovrebbe farsi un esame di coscienza”

Imperia Politica Politica

Il capogruppo di Imperia al Centro Guido Abbo commenta il caso del dipendente della Teknoservice accusato di boicottaggio.

“Mi sembra poco serio parlare di boicottaggio“. Lo afferma il capogruppo di Imperia al Centro Guido Abbo, riferendosi al caso del dipendente della Teknoservice, denunciato ai Carabinieri e oggetto di un provvedimento disciplinare perché accusato di aver distrutto un mastello.

Caso Teknoservice, il commento del consigliere Guido Abbo

“Mi sembra poco serio – afferma Abbo contattato da ImperiaPost – parlare di boicottaggio, prendendosela con i lavoratori Teknoservice quando ci sono tanti problemi di cui sono responsabili amministrazione e società.

Sicuramente ci sarà qualche operaio che commette errori e ci sarà qualcuno tra i cittadini che non conferisce correttamente.

L’amministrazione e Teknoservice, però, dovrebbero farsi un esame di coscienza. Sono partiti male e di fretta con il servizio, dovrebbero riparare agli errori con umiltà, pensando a lavorare. Gli operai Teknoservice stanno facendo il massimo.

I boicottaggi veri di strumentalizzazione li aveva subiti Capacci da parte di consiglieri comunali che allora facevano riferimento all’attuale sindaco”.

 

 

Segui Imperiapost anche su: