Imperia, raccolta “Porta a porta”, i veleni tra sindacati finiscono in tribunale. La Marca (Uil):”querelo”/ il caso

Attualità Imperia

C’era da aspettarselo che l’escalation di dichiarazioni sempre più aspre tra i sindacalisti del comparto ambiente dell’appalto rifiuti finisse nelle aule del tribunale.

“Ho dato mandato allo studio legale Sciortino – ha detto Luigi La Marca a ImperiaPost – di querelare per diffamazione i colleghi della CGIL di Imperia, Cisl di Savona e della Fiadel di Genova. Inoltre chiederò ai vertici nazionali di prendere provvedimenti nei confronti degli stessi per le gravi dichiarazioni rilasciate sul mio conto”.  

Il caso riguarda le dichiarazioni rilasciate dalle tre sigle sindacali relativamente alla “presunta” richiesta da parte di La Marca alla commissione di garanzia per gli scioperi che a loro avviso non sarebbe mai avvenuta anche se l’esponente della Uil avrebbe affermato che la stessa si era espressa in modo negativo.

Una situazione delicata che di certo non aiuta alla risoluzione delle problematiche dei lavoratori che da mesi lamentano turni di lavoro massacranti.