19 Luglio 2024 02:16

Cerca
Close this search box.

19 Luglio 2024 02:16

Sui sentieri del Golfo: l’anello di Chiappa, sabato 18 maggio l’escursione sull’antica mulattiera per Andora

In breve: Dalla frazione di Chiappa, Patelli accompagnerà gli escursionisti sull'antica mulattiera verso Andora, alla scoperta di testimonianze uniche della storia del territorio e magnifici panorami a cavallo di due valli

L’Anello di Chiappa è il percorso dell’escursione di sabato 18 maggio della spettacolare esperienza di “Sui sentieri del Golfo“, il programma articolato di escursioni guidate, di passeggiate, con partenza da San Bartolomeo al Mare, offerte dell’Ufficio turismo e dal Centro Sociale Incontro, realizzate con la collaborazione della Guida ambientale escursionistica Luca Patelli (www.lucapatelli.com).

Dalla frazione di Chiappa, Patelli accompagnerà gli escursionisti sull’antica mulattiera verso Andora, alla scoperta di testimonianze uniche della storia del territorio e magnifici panorami a cavallo di due valli. A Passo Chiappa si incrociano  ben due vie che salgono da Andora, una che sale da Cervo e una che proviene, appunto, da Chiappa. La durata è di 3 ore comprese le soste, la distanza di 8 km. Il ritrovo è fissato alle ore 14:30 presso lo IAT di San Bartolomeo al Mare.

Sui sentieri del Golfo“, giunto quest’anno alla sesta edizione, è uno degli appuntamenti più gettonati del programma degli eventi della cittadina del Golfo Dianese. Luca Patelli accompagna gli escursionisti alla scoperta della natura e dei magnifici panorami del Golfo dianese e della Valle Steria, passando – come in un affettuoso abbraccio – dalla costa alle montagne. Ad ogni appuntamento, gli escursionisti scoprono borghi antichi e mulattiere secolari, in un trionfo di colori e profumi che solo la primavera in Liguria è capace di offrire.

Famoso per le spiagge e il mare, il Golfo Dianese offre storia, natura e scorci unici. Già ai tempi dei romani era venerato come un luogo sacro. Una fitta rete di sentieri e mulattiere ha unito, nel corso dei secoli, la costa con l’entroterra e i passi di collegamento con le valli Impero e Merula, laddove partivano le carovane dirette verso il Piemonte e le regioni alpine. Sentieri che racchiudono la storia della civiltà contadina ligure e che restituiscono oggi al visitatore attento un territorio molto più profondo e autentico di quanto si pensi.

Condividi questo articolo: