AGNESI ADDIO. LE LACRIME DI RABBIA DI ADELINA: “A QUESTO PUNTO, SE COLUSSI VUOLE LA GUERRA NOI GLIELA FACCIAMO”/VIDEO

Attualità Home

10277713_402174959921858_4405362001448339049_n

Al termine del summit tra i vertici di Colussi, Regione Liguria, Comune di Imperia e Provincia di Imperia, nel corso del quale, purtroppo, Angelo Colussi ha confermato senza mezzi termini la volontà di chiudere lo stabilimento Agnesi di Imperia a fine anno, ImperiaPost ha intervistato una dipendente, Adelina Campagna, che non è riuscita a trattenere le lacrime, confermando però la volontà di lottare fino all’ultimo per impedire la chiusura dello stabilimento.

“Domani noi abbiamo intenzione di fare un’assemblea nell’Agnesi perché dobbiamo decidere per la manifestazione in programma giovedì. Da domani faremo scioperi, però più che altro per giovedì abbiamo intenzione di fermare l’azienda per 8 ore. Per tre turni, sia mattino, che pomeriggio, che notte, in modo che così parteciperemo tutti. Visto che l’azienda vuole chiudere, visto che Colussi vuole chiudere, allora a questo punto se lui vuole la guerra noi gliela facciamo, perché noi vogliamo a tutti i costi che Agnesi, veramente, con tutto il cuore, che Agnesi resti a Imperia”.