Imperia: gara appalto rifiuti, l’intervento di Maria Nella Ponte (M5S). “Città ridotta a discarica a cielo aperto. Necessaria discussione in Consiglio”

Imperia Politica Politica

Maria Nella Ponte (M5S) in merito alla gara di appalto per il nuovo servizio di raccolta rifiuti porta a porta

“La “questione rifiuti” tiene banco da oltre un anno, le scelte dell’Amministrazione Comunale e le difficoltà conseguenti hanno messo a dura prova la Cittadinanza – Così afferma la capogruppo M5S di Imperia, Maria Nella Ponte, in merito alla gara di appalto per il nuovo servizio di raccolta rifiuti porta a porta.

Gestione rifiuti Imperia: l’intervento del Movimento 5 Stelle

Alcuni chiedono consiglio monotematico. Ritengo meno roboanti ma più efficaci le interrogazioni per il “Question Time” e richiedere alla prossima Conferenza Capigruppo al di inserire il tema all’ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale che, desaparecido da fine luglio, dovrebbe essere convocato entro fine settembre.

La stagione turistica è finita e, senza timore di danneggiare le attività economiche locali, posso affermare che con le sue scelte e i disservizi che tollera l’Amministrazione comunale ha ridotto la Città che amo ad una discarica a cielo aperto, piena di bidoni, rumenta, topi e sporcizia in ogni dove.

A questo punto chiedete pareri legali, affidate l’appalto, annullate la gara, scegliete l’in-house, prorogate l’ordinanza sindacale (segnalata dal M5S all’ANAC in agosto 2018 perchè illegittimita) ma risolvete questa insostenibile situazione”.

Segui Imperiapost anche su: