Imperia, appalto rifiuti: lavoratori sul piede di guerra. “Nessuna notizia a 4 giorni dal nuovo servizio, pronti a manifestare davanti al Comune”

Attualità Imperia

La scadenza dell’appalto di gestione dei rifiuti affidato alla Teknoservice è fissata per il prossimo martedì 1° ottobre.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

“Se entro stasera non abbiamo nessuna notizia, lunedì ci sarà un presidio davanti al Comune”. Lo affermano all’unisono Cgil, Fit Cisl e Uil Trasporti, a una settimana dall’avvio del nuovo servizio di Igiene Ambientale nella città di Imperia.

La scadenza dell’appalto di gestione dei rifiuti affidato alla Teknoservice, infatti, è fissata per il prossimo martedì 1° ottobre. Ad oggi, però, non è ancora stato reso noto il nome della società che subentrerà e la proroga tecnica rimane l’opzione più probabile.

Appalto rifiuti: Danilo Causa, segretario Fit Cisl Savona Imperia

“C’è preoccupazione per quanto riguarda l’igiene urbanaafferma Danilo Causa, parlando a nome dei vari sindacati – Oggi, venerdì, i lavoratori non sanno con chi dovranno lavorare martedì.

Siamo molto preoccupati. Siamo stati dall’assessore Gandolfo lunedì scorso, ci ha detto che ci avrebbe informato. L’appalto scade lunedì’, ultimo giorno del mese, i lavoratori sono già tutti licenziati, hanno in mano la lettera di licenziamento, quindi il giorno 1 ottobre, martedì, nessuno sa per chi lavorerà.

È un atto dovuto, ogni volta che si cambia l’appalto. Il problema è chi è che mi assumerà? A oggi, a parte qualche articolo di giornale, noi non abbiamo nessuna informazione su chi ha vinto la gara. A questo punto ci dovrebbe essere una proroga, ma allo stato attuale non si sa niente. Martedì ci presentiamo a lavorare, ma siamo licenziati.

Sappiamo che ci devono garantire il posto di lavoro, ma abbiamo diritto sapere chi entrerà a Imperia. Ci vuole rispetto per i lavoratori e per i sindacati.

Se entro stasera non abbiamo nessuna notizia, lunedì ci sarà un presidio davanti al Comune”.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!