Imperia: parcheggi Ospedale a pagamento, rivolta dipendenti. Raccolte 300 firme. “Atto odioso, grazie Sindaco!”

Attualità Imperia

“I dipendenti dell’Ospedale di Imperia ringraziano il Sindaco e la Giunta – si legge nella nota – per la disponibilità e per la considerazione dimostrate nei loro confronti”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Dipendenti dell’Ospedale in rivolta a Imperia per la decisione del Sindaco Claudio Scajola e della giunta di rendere a pagamento parte dei parcheggi adiacenti il nosocomio del capoluogo. 

Imperia: parcheggi a pagamento Ospedale, dipendenti scrivono al Sindaco. “Atto odioso”

I dipendenti dell’Ospedale hanno inviato oggi, martedì 1 ottobre, al Sindaco Claudio Scajola, una nota di protesta per la conversione a pagamento di gran parte dei parcheggi gratuiti davanti all’ingresso principale del nosocomio.

La nota, di poche righe, è seguita da 300 firme.

“I dipendenti dell’Ospedale di Imperia ringraziano il Sindaco e la Giunta – si legge nella nota – per la disponibilità e per la considerazione dimostrate nei loro confronti”.

“La cancellazione di circa 80 parcheggi ‘bianchi’ – prosegue la nota – sui circa 130 disponibili comporterà un esborso di circa 1000 euro l’anno a testa. In alternativa, salutari passeggiate”.

Togliere la gratuità dei posti auto davanti a un ospedale – dichiara Sandro Cesaro, dipendente Asl 1 (Chirurgia), tra i promotori della raccolta firme – è, a nostro avviso, un atto odioso. Questo vale per i dipendenti, che pur non producendo nulla di materiale, salvano vite ogni giorno e pagano regolarmente le tasse, ma anche per gli altri cittadini, che allo stato attuale acquisiscono un diritto solo se lo pagano”.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!