Imperia: molo lungo Oneglia, sopralluogo di Scajola e Toti. “Lavori iniziati a tempo record” / Foto e video

Attualità Imperia

Nei giorni scorsi, hanno preso il via i lavori per il rifacimento del molo lungo di Oneglia, crollato con la mareggiata della scorso anno.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Si è svolto nel primo pomeriggio di oggi il sopralluogo sul molo lungo di Oneglia, devastato dalla violenta mareggiata del ottobre del 2018, del sindaco di Imperia Claudio Scajola e del presidente della Regione Liguria Giovanni Toti.

Presenti anche l’assessore regionale Marco Scajola, l’assessore del Comune di Imperia Antonio Gagliano, i tecnici delle ditte dei lavori e Lara Servetti di LegaCoop Liguria.

Molo lungo Oneglia: sopralluogo di Scajola e Toti

Nei giorni scorsi, hanno preso il via i lavori per il rifacimento del molo lungo di Oneglia, crollato con la mareggiata della scorso anno.

L’intervento, che durerà 120 giorni, è effettuato dalle ditte Sacosem e Cem Spa. Al momento, le gru sono al lavoro nella parte interna del molo per il salpamento dei massi crollati. Si passerà poi alla parte esterna e alla parte centrale crollata, con il posizionamento di acropodi di calcestruzzo e scogli a protezione del porto e dell’abitato.

Per quanto riguarda piazzale Cristino, verrà posizionata una barriera per proteggere la spianata.

Claudio Scajola

“Il progetto presentato per il ripristino del molo è stato giudicato valido, preciso, puntuale, quindi sicuro per il futuro. La Regione lo ha apprezzato e lo ha inserito nei capitoli di bilancio della Protezione Civile per le mareggiate, la Regione ha fatto la sua parte e il Comune la sua, con tutte le procedure. Quindi a distanza di un anno si riesce a ripristinare a tempo record.

Non è l’unica cosa che stiamo facendo a protezione dell’abitato. Attraverso le istanze richieste, fatte alla Regione e finanziate con i fondi della Protezione Civile ci sono altre opere che stanno per partire a dimostrazione di una collaborazione tra Regione, Protezione Civile e Comune di Imperia”.

Giovanni Toti

“Una delle opere maggiormente danneggiate dalla mareggiata di un anno fa circa. È la dimostrazione che non facciamo dormire i soldi che provengono dalla Protezione Civile e dalla Regione Liguria. Credo che sia la dimostrazione che la Liguria e il sistema della filiera funziona, i soldi si spendono. Cosa che si dovrebbe fare di più e meglio int tutto il paese”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!