Sanremo: cyberbullismo, droga e social. Carabinieri incontrano alunni Scuola Elementare “Asquasciati”

Cultura e manifestazioni

Nel contempo offre la possibilità ai giovani alunni di visitare le proprie caserme, potendo cosi vivere l’emozione di una mattinata trascorsa insieme ai Carabinieri

La diffusione del principio della legalità tra i più giovani è fondamentale per la prevenzione dei fenomeni delittuosi di ogni genere.

Perseguendo tale obiettivo, l’Arma dei Carabinieri svolge incontri periodici nelle scuole primarie e secondarie, proponendo una campagna di prevenzione dei fenomeni quali bullismo, cyberbullismo, uso di sostanze stupefacenti e alcoliche che, purtroppo, riguardano con sempre maggiore frequenza anche gli infra-quattordicenni.

Nel contempo offre la possibilità ai giovani alunni di visitare le proprie caserme, potendo cosi vivere l’emozione di una mattinata trascorsa insieme ai Carabinieri.

E così, la scorsa settimana, gli alunni della quinta classe della Scuola Elementare “Asquasciati” di Sanremo sono stati accolti dai Carabinieri del Capitano Mario Boccucci e condotti in visita guidata presso la Caserma di Sanremo dove, attraverso l’illustrazione delle tecnologie in dotazione alle “Gazzelle” e la visita agli uffici adibiti al foto-segnalamento ed alla centrale operativa, i bambini hanno potuto conoscere il Carabiniere ed il suo servizio svolto quotidianamente per la collettività.

In particolare sono state mostrate loro le procedure adottate dalla Centrale Operativa dal momento in cui giunge una richiesta d’intervento da parte del cittadino mediante la chiamata al Numero Unico europeo di Emergenza N.U.E. 112, sino alla sua risoluzione, spiegandone quindi l’utilizzo corretto del servizio.

L’incontro si è concluso con le raccomandazione dell’Arma sui fenomeni particolarmente sentiti nell’ambito scolaresco, quale il bullismo, cyberbullismo ed i rischi che si possono incontrare in “rete” e con l’utilizzo dei social network.

L’ormai consolidata attività di incontro nella provincia di Imperia tra l’Arma dei Carabinieri e gli studenti offre un favorevole contributo nella formazione educativa del giovane, accompagnando lo stesso studente con continuità nei suoi vari livelli di maturità scolastica: dal primo approccio in quinta elementare visitando la Caserma, al secondo incontro in terza media affrontando, sotto il punto di vista penale, il bullismo ed il cyberbullismo, le dipendenze da alcool e droghe per concludersi in quinta superiore con le conferenze “Educare alla e con la Costituzione: a scuola con i Carabinieri!”.

Segui Imperiapost anche su: