Imperia: Consiglio Comunale dei Ragazzi, Greta Fabiano è il nuovo sindaco. “Faremo sentire le nostre idee”/Foto e Video

Imperia Politica Politica

Presente all’elezione il sindaco Claudio Scajola, che ha proclamato il nome del vincitore e ha donato al neo primo cittadino dei ragazzi una copia con dedica della Costituzione

Si è svolto questa mattina a Imperia, nella Sala Consiliare, l’insediamento del nuovo Consiglio Comunale dei Ragazzi, composto da 36 membri.

Consiglio Comunale dei Ragazzi: eletto il nuovo sindaco

Si tratta di Greta Fabiano. Il nuovo Presidente del Consiglio Comunale del Ragazzi è invece Nora Reitano, arrivata seconda al ballottaggio. Gli altri tre candidati sindaco non eletti andranno a comporre la nuova giunta. Sono Paolo Rinaldi, Matteo Dirosa e Matteo Dell’Isola. Tutti i candidati hanno illustrato il proprio “programma elettorale” sul tema “Una giornata per l’art.31 (convenzione ONU) Giochiamo Insieme!!!?”.

Presente all’elezione il sindaco Claudio Scajola, che ha proclamato il nome del vincitore e ha donato al neo primo cittadino dei ragazzi una copia con dedica della Costituzione.

Imperia è una città bella. Dobbiamo lavorare perché sia ancora più bella. Oggi tocca a noi farlo, domani toccherà a voi. Ci vuole impegno, passione, applicazione. E bisogna sempre ricercare la bontà e mai l’odio”, ha dichiarato il sindaco, che ha poi letto ai ragazzi uno stralcio del diario di Riccardo Sala, presentato ieri in occasione del Giorno della Memoria.

In apertura l’assessore ai Servizi Educativi e Politiche Giovanili, Luca Volpe, ha ricordato che “il Consiglio Comunale dei Ragazzi esiste a Imperia dal 2004 ma è soltanto dal marzo scorso, con l’Amministrazione Scajola, che è stato inserito nello Statuto del Comune. Oggi è un organo a tutti gli effetti della nostra realtà comunale, verso il quale intendiamo prestare sempre più attenzione aumentando le occasioni di coinvolgimento”.

Greta Fabiano

“Mi aspetto che questo consiglio diventi più attivo, che accetti anche le nostre idee e che ci faccia affrontare anche tematiche che a noi interessano”.

Segui Imperiapost anche su: