Imperia: Polizia Municipale, Comune cerca 4 nuovi agenti. Pubblicato bando/Il concorso

Lavoro Provincia Rubriche

Il Comune di Imperia ha pubblicato il bando per l’assunzione, a tempo pieno e indeterminato, di quattro nuovi agenti di Polizia Municipale.

Imperia: in arrivo quattro nuovi agenti di Polizia Municipale

Il Comune ha pubblicato il bando di concorso, subordinato però all’esito negativo della procedura di mobilità obbligatoria già attivata dall’ente. Uno dei quattro posti sarà riservato ai volontari delle Forze Armate.

Il concorso

Prova preselettiva

  • Il Comune si riserva la facoltà di effettuare una prova preselettiva consistente nella soluzione di quesiti a risposta multipla da risolversi in un tempo predeterminato sulle materie d’esame di cui al presente bando. La preselezione è finalizzata a ridurre i candidati ad un numero ottimale per lo svolgimento del concorso. In data 28 febbraio 2020 sarà reso noto, mediante pubblicazione sul sito internet dell’Ente, se si terrà la prova preselettiva.

Prova efficenza fisica

  • La prova di efficienza fisica, effettuata per verificare il possesso, da parte dei candidati, delle qualità fisiche indispensabili per svolgere le funzioni specifiche del ruolo, consisterà in tre prove atletiche con le seguenti specificità:

Corsa piana di 1.000 metri

Per essere giudicato idoneo alla prova il candidato deve eseguire la corsa piana di metri 1.000 nel tempo massimo indicato (uomini tempo max 5′ – donne 6’)

Salto in alto

Il candidato deve eseguire il salto in alto all’altezza prevista in tabella con le seguenti modalità:
– ha un minuto per iniziare il salto dal momento in cui viene chiamato;
– ha a disposizione al massimo 3 tentativi per superare l’asticella;
– dopo tre salti consecutivi nulli, la prova si considera non superata;
– durante il salto l’asticella può essere toccata: il salto è nullo se quest’ultima cade per l’eventuale tocco.

Piegamenti sulle braccia

– la prova deve essere effettuata senza riposo tra una ripetizione e l’altra, fino al momento in cui non si tocca terra con qualsiasi parte del corpo (unico contatto consentito col terreno è con mani e piedi);
– la posizione di partenza è prona, con le mani a terra all’altezza delle spalle e le braccia piegate a formare un angolo retto in corrispondenza dei gomiti, piedi uniti o distanziati al massimo della larghezza delle spalle, corpo disteso;
– un piegamento è considerato valido quando dalla posizione di partenza si distendono completamente le braccia e si ripiegano fino a portare le spalle sotto il livello dei gomiti (senza toccare il terreno con il petto), il corpo rimane sempre disteso, non piegato al bacino, durante l’intero movimento.

Saranno ammessi a partecipare alle successive prove di esame previste dal bando tutti i candidati che avranno superato la corsa ed almeno una delle due restanti prove fisiche previste. Il punteggio ottenuto nella prova preselettiva e l’esito della prova di efficienza fisica non concorrono alla formazione della graduatoria finale di merito.

Prova scritta

La prova scritta sarà costituita da quesiti a risposta multipla con risposte già predefinite oppure aperte o nella redazione di un tema o di un atto o di un verbale – a discrezione della Commissione – sulle seguenti materie:
– Nozioni di Ordinamento degli Enti Locali (D.Lgs. n. 267/2000 e s.m.i.);
– Elementi di Diritto Penale, con particolare riferimento ai reati contro la Pubblica Amministrazione;
– Nozioni sul Codice della Strada (D.Lgs. n. 285/1992) e relativo regolamento di esecuzione ed attuazione (D.P.R. n. 495/1992);
– Elementi di Legislazione in materia di Ordine e Sicurezza Pubblica;
– Depenalizzazione e sistema sanzionatorio amministrativo (Legge n. 689/1981);
– Il rilievo degli incidenti stradali;
– Elementi di Legislazione nazionale e regionale in materia di edilizia, commercio e demanio, con particolare riferimento agli aspetti di vigilanza.

Prova orale

– colloquio sulle materie delle prove scritte,
– colloquio psicologico con esperto in psicologia al fine di valutare le attitudini nonché le competenze psico-attitudinali, concettuali e metodologiche dei candidati rispetto al ruolo,
– nel corso della prova orale verrà altresì accertata la conoscenza della lingua inglese,
– previsto l’accertamento della conoscenza di base dell’uso delle seguenti applicazioni informatiche: pacchetto Microsoft Office Professional (Word, Excel); programmi Open Source per l’elaborazione di testi e documenti, per l’elaborazione di fogli di calcolo e per l’archiviazione dati; gestione posta elettronica e Internet.

Calendario delle prove

Prove di efficienza fisica: lunedì 9 marzo 2020 ore 9.00
Prova scritta: martedì 10 marzo 2020 ore 9.00
Prova orale: giovedì 19 marzo 2020 ore 9.00