Imperia: dosso via Nazionale, caso approda in consiglio comunale. “Venga rimosso”

Imperia Politica Politica

Question time del consigliere comunale di opposizione Davide La Monica.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Il caso del dosso di via Nazionale, oggetto di vibranti proteste da parte della cittadinanza, residenti compresi, nelle ultime settimane, in quanto considerato troppo pericoloso, per via dell’altezza, e rumoroso, approda in consiglio comunale. 

Imperia: dosso via Nazionale, caso approda in consiglio comunale

Il consigliere comunale di opposizione Davide La Monica (Vince Imperia), infatti, ha depositato una question time che verrà discussa nel corso del prossimo consiglio comunale, in programma il 12 febbraio.

Nel dettaglio, il consigliere di minoranza chiede ufficialmente all’amministrazione la rimozione del dosso di via Nazionale e “di valutare, eventualmente, soluzioni alternative al problema della velocità dei veicoli nel tratto di strada in questione”.

Dosso via Nazionale, ecco la question time

Il sottoscritto Avv. Davide La Monica, Consigliere Comunale di Vince Imperia, considerato:

  • che in data 09/01/2020, su proposta dell’Assessore alla Viabilità sig. Antonio Gagliano, è stato installato un dosso artificiale dell’altezza di cm 5 nel tratto di strada compreso tra i civici 186 e 217 di Via Nazionale, nel quartiere di Castelvecchio;
  • che nel tratto di strada antecedente Il dosso, il limite massimo di velocità consentito è stato fissato in 40 Km/h per tutti i veicoli;
  • che subito dopo l’installazione del rallentatore di velocità è emerso che, a causa dell’altezza dello stesso, gli utenti della strada, in prossimità del dosso, sono costretti quasi a fermarsi, al fine di evitare di mettere a repentaglio la propria incolumità 0, quanto meno, l’integrità dei propri veicoli;
  • che l’attraversamento del dosso, alto e stretto, risulta particolarmente pericoloso per i motoveicoli;
  • che il dosso sta creando gravi problemi di viabilità, a causa degli improvvisi e decisi rallentamenti in prossimità dello stesso;
  • che il rallentatore di velocità risulta pericoloso per chi transita e rumoroso per chi abita nelle vicinanze;
  • che il dosso risulta totalmente inutile, essendo stato installato a pochi metri da un attraversamento pedonale rialzato ed in prossimità di una semicurva;
  • che si tratta di una zona in cui gli attraversamenti pedonali sono inusuali;
  • che la collocazione del rallentatore di velocità ha creato, sin da subito, polemiche e proteste nel quartiere;
  • che è stata addirittura presentata una raccolta firme da parte di residenti di Castelvecchio con la quale viene richiesta la rimozione immediata del predetto dosso;

chiede

a codesta Amministrazione di provvedere alla rimozione del dosso installato tra i civici 186 e 217 di Via Nazionale, nel quartiere di Castelvecchio, e di valutare, eventualmente, soluzioni alternative al problema della velocità dei veicoli nel tratto di strada in questione.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!