Imperia: differenziata, raffica di multe da 650 euro a commercianti Calata Cuneo. “Faremo ricorso!”/Il caso

Cronaca Cronaca Imperia

Raffica di multe a commercianti e ristoratori di Calata Cuneo per l’errato conferimento dei rifiuti differenziati.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Raffica di multe a commercianti e ristoratori di Calata Cuneo per l’errato conferimento dei rifiuti differenziati. E’ successo nei giorni scorsi a Imperia, provocando non pochi malumori tra gli esercenti.

Imperia: differenziata, raffica di multe da 650 euro a ristoratori Calata Cuneo

All’origine delle sanzioni, da 650 euro l’una, la presenza, nell’isola ecologica attigua all’ex stabilimento Agnesi, in piazzale Maestri del Commercio, di sacchetti della spazzatura fuori dai bidoni della differenziata, a terra, e l’errato conferimento.

Gli agenti di Polizia Municipale, coadiuvati dagli operatori Teknoservice, sono risaliti alle attività commerciali esaminando non solo i rifiuti, ma anche gli scontrini.

I commercianti di Calata Cuneo, però, annunciano di voler contestare le sanzioni. Il motivo? Le condizioni di degrado in cui versa l’isola ecologica, più volte oggetto di lamentele nel recente passato.

“Il ritiro dei rifiuti è previsto una volta a settimana e non quotidianamente – spiegano a ImperiaPost – ed è per questo che si creano veri e propri cumuli di spazzatura. Per arrivare ai bidoni bisogna letteralmente camminare tra i rifiuti. Senza contare che l’area non è protetta ed è soggetta alle intemperie del vento e, non da meno, ai quotidiani ‘saccheggi’ di topi e gabbiani. Come si può pensare di comminare sanzioni in un contesto simile? Certamente presenteremo ricorso”.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!