Coronavirus: “Troppe persone in giro per Imperia”. Ultimatum del Sindaco Scajola. “Stare a casa obbligo di legge, aumenteremo i controlli”/Video

Attualità Coronavirus Imperia

“Stare a casa è un obbligo, ci sono anche i controlli, che saranno intensificati” – ha aggiunto il primo cittadino

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

Stare a casa deve essere chiaro a tutti non è una raccomandazione – Lo ha dichiarato il Sindaco di Imperia Claudio Scajola nel corso di una diretta video dai propri canali social in merito al mancato rispetto del decreto del Governo per combattere l’emergenza Coronavirus.

“Ci sono a Imperia ancora troppe persone in giro, ed è per questo che sento il dovere di richiamare la vostra attenzione – ha aggiunto Scajola – Poichè stare a casa è un obbligo, ci sono anche i controlli, che saranno intensificati”.

“Troppe persone in giro per Imperia”, l’ultimatum del Sindaco Scajola

Stare a casa deve essere chiaro a tutti non è una raccomandazione, è un obbligo previsto dal decreto del Governo. La prima cura che noi oggi possiamo fare è solamente quella di stare a casa, decidiamo noi stessi con l’isolamento di fermare il virus.

Ecco perchè è importante capirlo, tutti, gli anziani, i più giovani. Capire che questo sacrificio per due settimane, forse potrà contribuire a fermare questo virus. Dipende da noi, dal nostro comportamento e dalla nostra intelligenza. Ci sono a Imperia ancora troppe persone in giro, ed è per questo che sento il dovere di richiamare la vostra attenzione.

Stiamo attenti, usciamo soltanto quando è consentito dalle norme, per andare a lavoro con l’apposita certificazione, per caso di assoluta emergenza, per andare a fare acquisti di alimentari per mangiare.

Soltanto queste sono le possibilità per uscire di casa. Poichè è un obbligo ci sono anche i controlli, che saranno intensificati. Cerchiamo di convincerci da soli, senza aver bisogno di essere multati e sanzionati. C’è addirittura il penale.

Se ci comporteremo in questo modo virtuoso potremmo pensare di accorciare il periodo di questa tremenda calamità che ci è piovuta addosso.

Anche quando andiamo a comprare il cibo non dobbiamo pensare che scarseggi, è garantito che c’è. Compriamo quello che ci serve al momento in cui ci serve. Non c’è da avere questa preoccupazione, vi voglio rassicurare. Quando si fanno a fare questi acquisti manteniamo le distanze, sono state sensibilizzate anche tutte le catene della distribuzione. Dobbiamo mantenere questa norma di non fare assembramento nel momento degli acquisti.

Voglio ringraziare, perchè penso sia doveroso tutta la cittadinanza che con grande attenzione si comporta virtuosamente. Mi auguro che sempre più aumentino i virtuosi in questa città in modo che tutti possiamo un buon esempio per sconfiggere questo nemico invisibile e quindi a finire questo percorso di grande difficoltà per un avvenire meraviglioso per tutta la nostra Imperia.

Un ringraziamento doveroso va agli operatori sanitari, ai medici che fanno un sacrificio tremendo in una lotta difficilissima, molto complessa, che non ha precedenti nella nostra storia. Meritano tutto il nostro riconoscimento. Così come gli operatori sanitari che fanno turni incredibilmente lunghi, a rischio e pericolo, per garantirci di poter uscire da questa vicenda.

Aiutiamo anche loro se rispettiamo le norme di stare a casa. Ringrazio anche tutte le Pubbliche Assistenze, tutti coloro che volontari svolgo dei compiti importanti in queste ore. Anche tutti coloro che si occupano dei servizi pubblici, dalla raccolta rifiuti che sono servizi essenziali per garantire l’igiene, così tutti gli addetti al trasporto pubblico e agli altri settori essenziali che devono essere garantiti.

Sono certo, perchè lo dicono gli scienziati, che se ci saranno questi comportamenti virtuosi, potremmo presto dire la parola fine a questa tremenda sciagura. Per farlo dobbiamo essere tutti esempio agli altri. Sono certo che Imperia darà un buon esempio se tutti capiremo che non è il tempo dei furbi. é il tempo della serietà, è il tempo della responsabilità.

Mi raccomando, seguiamo le norme del buon senso che ci porteranno fuori da questa triste strada che è stata imboccata contro un nemico invisibile”.

https://www.facebook.com/claudioscajola/videos/526038834768717/

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!