Coronavirus, Imperia: l’entroterra piange due vittime. Addio a Franco Ghersi e Adriano Leone / Il ricordo

Coronavirus Cronaca Cronaca Entroterra

La scomparsa di Ghersi e Leone è stata accolta con profondo cordoglio dalle rispettive comunità.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

L’entroterra piange due vittime. Si tratta di Franco Ghersi, 76enne di Bestagno, e Adriano Leone, 72enne di Torria, ex assessore di Chiusanico, entrambi positivi al Coronavirus.

La scomparsa di Ghersi e Leone è stata accolta con profondo cordoglio dalle rispettive comunità. Li ricordano con affetto e commozione Alessandro Piana, ex vice sindaco di Pontedassio e presidente del Consiglio Regionale della Liguria, e il sindaco di Chiusanico Giovanni Agnesi.

Pontedassio: addio a Franco Ghersi

“Persona splendida, sempre disponibile con tutti – lo ricorda Alessandro Piana, ex vice sindaco di Pontedassio e presidente del Consiglio Regionale della Liguria – era un amico.

Era sempre attivo per dare un aiuto nella comunità.

Lavorava per un’azienda di Imperia. Da alcuni anni era andato in pensione e si dedicava alla campagna e alle olive. Una persona sempre cordiale e gentile.

È davvero triste che in questo buio periodo non ci sia nemmeno lo spazio per dare conforto o un abbraccio a chi perde i propri cari”.

Chiusanico: addio ad Adriano Leone

“Domenica 21 marzo è deceduto presso l’ospedale di Sanremo Adriano Leone – afferma il sindaco di Chiusanico Giovanni Agnese – dove si trovava ricoverato a seguito delle complicazioni respiratorie dovute al covid-19.

Per i familiari, per me personalmente e per tutta la comunità di Torria si è trattato di una grave perdita perché Adriano era per noi tutti, oltre che un grande amico, una persona estremamente stimata.

Come amico lo ricordo per la sua bontà d’animo, la sua generosità, la sua intelligenza.

Un uomo che, sia nell’attività lavorativa, sia nell’impegno politico e sociale, si è sempre contraddistinto per la sua onestà, la sua integrità morale e per la forza con cui portava avanti i suoi ideali.

Io ho avuto il privilegio di averlo al mio fianco per lunghi anni di attività amministrativa ed ho potuto apprezzare il suo intenso impegno civile derivante dalla sua grande partecipazione alle problematiche della collettività, sempre affrontate con coraggio, passione ed estremo altruismo.

Adriano, per la nostra comunità, era un riferimento per la sua lungimiranza e la sua saggezza.

Recentemente l’imperiese ha pianto anche la scomparsa di Giovanni Ramella, arbitro benemerito, positivo al Coronavirus, ricoverato dallo scorso 13 marzo presso l’Ospedale di Sanremo.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!