Coronavirus: da San Lorenzo a Imperia per comprare le uova. “Costano meno”. Maxi multa per una 55enne

Coronavirus Cronaca Cronaca Imperia

Due sanzioni da 553 euro questo pomeriggio, a Imperia, da parte della Polizia Municipale, per inottemperanza al decreto del Governo in materia di Coronavirus.

Coronavirus, Imperia: Polizia Municipale, due multe da 533 euro

“Vado a comprare le uova a Imperia perché costano meno”. Così si è giustificata, al posto di blocco della Polizia Municipale, al bivio di Poggi, una 55enne proveniente da Santo Lorenzo Mare.

La donna, in auto, ha raccontato agli agenti di volersi recare al Conad di Caramagna per via del basso costo delle uova. Una giustificazione non ritenuta valida dagli agenti che le hanno comminato un multa da 533 euro. 

Sanzionata anche una coppia (entrambi 45), pizzicata in auto, lontano dalla propria abitazione, senza un valido motivo.Facevamo una passeggiata in macchina” hanno detto agli agenti. E’ scattata anche per loro una multa da 533 euro.

Gli spostamenti da un comune all’altro, lo ricordiamo, non sono consentiti dalle restrizioni imposte dal Governo nell’ambito delle misure disposte per contrastare l’emergenza Coronavirus se non per “comprovate esigenze lavorative, situazioni di necessità o urgenza, comprovati motivi di salute”.