Coronavirus, Imperia: “Mi sono fatto venire il barbiere a casa”. Gaffe del Sindaco Chiappori in diretta Facebook. Poi ironizza su Scajola. “Non c’è il faraone”/Il video

Attualità Coronavirus

Il Sindaco di Diano Marina ha ironizzato anche sull’assenza dell’ex Ministro Claudio Scajola: “Non c’è il faraone”

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

“Questa mattina mi sono fatto venire il barbiere a casa”. Gaffe del Sindaco di Diano Marina Giacomo Chiappori durante la diretta Facebook con i Sindaci organizzata ieri, 5 maggio, dalla Confcommercio di Imperia.

Il primo cittadino della città degli aranci, oltre ad avere involontariamente rivelato (sarà vero?) di aver violato le misure di contenimento contro la diffusione del Coronavirus, è stato protagonista di un vero e proprio show nel corso della diretta. Un Chiappori incontenibile, nonostante i rimbrotti, per la verità piuttosto divertiti, dei colleghi Sindaci (“con questa diretta finiamo al telegiornale”) e del direttore di Confcommercio Imperia Claudio Roggero.

Imperia: il confronto in diretta Fb tra i Sindaci si trasforma in uno show

Veniamo a un rapido racconto dei primi 20 minuti della diretta, davvero esilaranti. Protagonista indiscusso il Sindaco di Diano Marina Chiappori. Fino al suo collegamento, il confronto tra i primi cittadini sembra pervaso da un clima istituzionale.

Poi arriva Chiappori, che esordisce con un saluto entusiasta al Sindaco di Taggia Mario Conio. “C’è anche Mario! O Mario!”. Conio capisce subito l’andazzo. “Siamo in diretta Giacomo, non riveliamo tutti i nostri segreti!”.

Ma Chiappori non frena e si rivolge al Sindaco di Sanremo Alberto Biancheri. “Ohhhh! Guardalo lì, Biancheri! Ciao!”. Il primo cittadino della città dei fiori ironizza sui suoi capelli. “Non riesco più a tenerli”. E Chiappori, incurante della diretta, replica “Questa mattina mi sono fatto venire il barbiere a casa”. “Bravo” gli risponde Bianchieri ridendo. “Non si può” aggiunge Giuffra.Non si può a Riva Ligure” ribatte ridendo Chiappori.

Roggero prova a riportare il confronto su toni istituzionali. “Non fate diventare il mio compito più improbo di quello che è, di tenere sotto controllo i Sindaci”.

Ma non c’è nulla da fare, Chiappori, divertito, si rivolge a Matteo Orengo (Sindaco di Badalucco). “Grande Orengo. Quando è che veniamo a mangiare i ravioli da te puttana Eva!”. “Ne parliamo nel 2021″ risponde Orengo. Ma Chiappori non ci sta. “Nel 2021 niente, io vengo poi mi dirai tu dove mangiarli”. E Orengo “Tu vieni, io trovo un posto dove farteli mangiare”.

Ma Chiappori l’apice lo raggiunge con una battuta rivolta al Sindaco di Imperia Claudio Scajola, non  collegato.

Il primo cittadino della città degli aranci si rivolge a Biancheri. “C’è il capo”. E Biancheri risponde. “Capo di che?”. Chiappori si avvicina allo schermo, ridendo. “Se non c’è il faraone ci sei tu”, con un chiaro riferimento all’ex Ministro.

Una battuta accolta con imbarazzo e risate tra i Sindaci collegati.

Finiamo al telegiornale con questa diretta, siamo in diretta Facebook” dice Conio.“Non abbiamo sentito, è andato via l’audio” aggiunge ridendo Enrico Calvi, presidente Fipe.

Ma non è finita qui. Perché quando si collega Armando Biasi, Sindaco di Vallecrosia, scattano le prese in giro dei colleghi per la web cam posizionata sul soffitto, a cui si aggiunge, ovviamente, Chiappori. “Armando parla solo con i suoi amici”. Si bravi prendetemi per il culo!” esordisce in diretta Biasi.

Meraviglioso, speriamo ci siano altre dirette tra Sindaci!

 

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!