Imperia: diffamazione via Facebook, anche Piera Poillucci ritira la querela. Stop al processo per Lucia Scajola e Paolo Petrucci

Giudiziaria Imperia

Si conclude così il caso giudiziario che, nei mesi scorsi, aveva fatto molto discutere.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Dopo Marco Scajola e Antonello Ranise, anche Piera Poillucci ha ritirato la querela nei confronti di Lucia Scajola e Paolo Petrucci per la diffamazione a mezzo social durante la campagna elettorale del 2018.

Si conclude così il caso giudiziario che, nei mesi scorsi, aveva fatto molto discutere.

Diffamazione, Piera Poillucci ritira la querela

Lo scorso ottobre 2019, il sostituto Procuratore della Repubblica di Imperia Barbara Bresci aveva emesso un decreto penale di condanna nei confronti di Lucia Scajola e Paolo Petrucci (difesi dall’avvocato Erminio Annoni), condannandoli a 4 mesi di carcere, convertiti a 9 mila euro di multa (pena sospesa). Entrambi avevano presentato opposizione e il caso sarebbe finito all’udienza dibattimentale in tribunale davanti al giudice Minieri, nella giornata di domani, lunedì 6 luglio.

Con la decisione di ritirare la querela anche da parte dell’ex consigliera comunale di Forza Italia Piera Poillucci, preceduta dallo stesso gesto dell’assessore regionale Marco Scajola e il consigliere comunale di Forza Imperia Antonello Ranise, il giudice Francesca Minieri dichiarerà il “non luogo a procedere”.

“C’è stato un chiarimento personale”. Ha dichiarato l‘ex consigliera a ImperiaPost.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!