Imperia: appalto rifiuti, De Vizia si presenta alla città. “Ecco il nostro numero verde. Raccolta vetro di notte? Solo una prova”/Le immagini

Attualità Imperia

Questa mattina i cronisti di ImperiaPost sono stati accolti nella sede imperiese dell’impresa torinese, sulla Statale 28, e hanno potuto visionare mezzi, uffici e servizi.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Siamo qui per offrire il miglior servizio possibile e ci metteremo tutto il nostro impegno”. Così Marcello Caruso, responsabile settore ambiente dell’impresa De Vizia si presenta alla città di Imperia, a poche ore dall’avvio del nuovo appalto rifiuti. 

Questa mattina i cronisti di ImperiaPost sono stati accolti nella sede imperiese dell’impresa torinese, sulla Statale 28, e hanno potuto visionare mezzi, uffici e servizi.

Imperia: Appalto rifiuti, la De Vizia si presenta alla città

Gestiamo la raccolta rifiuti in oltre 50 comuni, in Italia, e la società, con cui, in associazione d’impresa, ci siamo aggiudicati l’appalto, la Urbaser, la gestisce in alcune delle principali capitali europee, tra cui Londra – dichiara Caruso – Abbiamo appena iniziato. Ci scusiamo per eventuali possibili disagi, ma in breve tempo il servizio sarà a pieno regime.

Abbiamo a disposizione oltre 80 mezzi, qui a Imperia, e una sede nuova con tutti i servizi necessari, anche per il personale, oltre agli uffici amministrativi. Il personale che era in servizio con la precedente ditta è stato interamente assorbito e integrato con nostro personale”.

Che tipologia di mezzi avete a disposizione?

“Abbiamo spazzatrici, lavastrade e aspiratori, tra cui alcuni elettrici, oltre ai mezzi per la raccolta rifiuti, di varie dimensioni, per tutte le necessità”. 

Come mai non c’è stata una comunicazione preventiva?

“Abbiamo firmato il contratto alla mezzanotte del 15 luglio. Stiamo lavorando senza sosta da giorni, anche di notte. Magari si poteva fare qualcosa in più, ma ora siamo pronti a garantire il miglior servizio possibile”.

Parliamo della raccolta del vetro. In molti si lamentano per il cambio di orario. Cosa si può dire a riguardo?

“E’ una prova. Dispiace per gli eventuali disagi. Abbiamo già concordato che dalla settimana prossima verranno modificati gli orari di ritiro del vetro. In particolare prevediamo di posticipare il ritiro di alcune ore”.

Ci sono varie zone della città dove la spazzatura non è stata ritirata. Come mai?

“Premesso che è normale che occorra qualche giorno perché il nuovo servizio arrivi a pieno regime, noi eseguiamo la raccolta nelle prime  ore del mattino. Invitiamo quindi i cittadini a esporre i mastelli alla sera. Se vengono esposti al mattino non vengono ritirati perché il servizio di ritiro è già stato eseguito”.

Il vecchio numero verde non è più attivo. Com’è possibile dunque segnalare eventuali disservizi?

“Il nostro numero verde è 800.99.77.40. Per i prossimi due giorni risponderanno dalla sede di Torino, poi sarà attivo anche negli uffici di Imperia”.

A proposito di mastelli, rimarranno gli stessi?

“Si. Ne compreremo solo di nuovi”.

Il centro di Artallo è ancora chiuso. Quando riaprirà?

“La settimana prossima. Sarà nostra premura comunicare quando. L’area ci verrà consegnata oggi dal Comune. Stiamo pensando a lavori di ampliamento e adeguamento”.

La raccolta plastica, nel nuovo appalto, dovrebbe essere bisettimanale. Quando sarà attiva questa modifica?

“Le modifiche verranno introdotte gradualmente. Le comunicheremo man mano che verranno introdotte”.

I giorni di ritiro cambieranno?

“No, resteranno uguali. Ci saranno solo eventuali integrazioni”.

Imperia: De Vizia, sindacati soddisfatti. “Mai vista una sede così”

Presente nella sede nella De Vizia, oltre a Marcello Caruso, anche il sindacalista Antonello Sangiovanni.

“Siamo soddisfattidichiara a ImperiaPost –  Il passaggio dei lavoratori da Teknoservice a De Vizia è avvenuto senza intoppi e nella massima trasparenza e collaborazione. Possiamo contare su una sede che a Imperia mai si era vista prima. Al di là del parco mezzi, assolutamente di primo piano, ci sono uffici amministrativi e spogliatoi degni di tal nome per i lavoratori. Finalmente”.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!