Diano Marina: mare inquinato, divieto balneazione alla foce del Torrente San Pietro/Le immagini

Attualità

Se Imperia piange, Diano Marina non ride. Anche nella città degli aranci, infatti, è scattato il divieto di balneazione per il mare inquinato. Nel mirino il superamento dei valori di escherichia coli. 

Diano Marina: mare inquinato, scatta divieto balneazione

Il tratto di mare interessato dal divieto di balneazione è quello compreso tra il molo levante del porto e il pennello Hotel Bellevue e resterà in vigore fintantoché il successivo campionamento non risulterà conforme ai parametri di Legge

Le analisi sono state effettuate su un campione routinario, prelevato il 14 luglio alla foce del Torrente San Pietro. 

Il Sindaco Giacomo Chiappori ha firmato l’ordinanza di divieto di balneazione, demandando alla Polizia Municipale il compito di verificare il rispetto del divieto e a Rivieracqua il compito di procedere urgentemente alla verifica del corretto funzionamento del sistema fognario comunale”.