Imperia: incidente Lungomare Vespucci, è un 65enne il conducente del furgone bianco. “Sono scappato perché preso dal panico”

Attualità Imperia

L’uomo avrebbe giustificato il suo comportamento spiegando di essersi molto spaventato e di essersi fatto prendere dal panico.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

È un 65enne imperiese incensurato, G.C., il conducente del furgone bianco che, ieri mattina, ha lasciato il luogo dell’incidente stradale avvenuto con uno scooter sul Lungomare Vespucci.

L’uomo, ora denunciato per omissione di soccorso e lesioni, si è costituito nella tarda serata di ieri ai Carabinieri di Imperia.

L’uomo avrebbe giustificato il suo comportamento spiegando di essersi molto spaventato e di essersi fatto prendere dal panico.

Imperia: incidente Lungomare Vespucci, la ricostruzione

L’incidente stradale è avvenuto ieri mattina. Secondo quanto ricostruito, il 65enne, a bordo di un furgone bianco, si è scontrato, per cause ancora in fase di accertamento, con uno scooter condotto da una 34enne, sul Lungomare Vespucci. A causa dell’impatto, la 34enne è rovinata a terra e il furgone ha perso un copri cerchione.

Come riferito da alcuni testimoni, l’uomo, dopo essersi fermato alcuni istanti, è ripartito senza soccorrere la scooterista ferita (trasportata in codice giallo al Pronto Soccorso di Imperia) e da lì sono scattate le ricerche della Polizia Municipale.

Solo in tarda serata, alle 23.30, il 65enne si è presentato da solo alla caserma dei Carabinieri per costituirsi. L’uomo, in regola con patente e assicurazione, avrebbe raccontato di essersi spaventato e, dopo essere sceso dal mezzo e aver visto che le condizioni della ragazza non apparivano gravi, preso dal panico, è scappato.

All’uomo, denunciato per omissione di soccorso e lesioni, è stata ritirata la patente.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!