Imperia: Manuele Melissari e la sua prima canzone “The foolish man from little town”. “Descrivo il mio mondo, un po’ folle e bizzarro” / Il video

Rubriche Storie

Il video del brano è stato girato a Imperia, in alcuni degli angoli più caratteristici della città, da via Cascione a Calata Cuneo, da piazza Pagliari a Piazza Parasio.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Mi sento un po’ folle e bizzarro e ho voluto scrivere una canzone che descrivesse questo mio modo di vivere”. Così Manuele Melissari, poliziotto imperiese di 38 anni, descrive com’è nata la sua prima canzone, intitolata “The foolish man from little town”.

Il video del brano è stato girato a Imperia, in alcuni degli angoli più caratteristici della città, da via Cascione a Calata Cuneo, da piazza Pagliari a Piazza Parasio.

Imperia: Manuele Melissari e la sua prima canzone

Com’è nata l’idea di scrivere testi di canzoni?

“Ho vissuto fuori Imperia per lavoro per diversi anni. Quando sono tornato qui, mi sentito un po’ fuori posto. Essendo stato via tanti anni, qui, oltre alla famiglia, avevo poche conoscenze. Avevo tanta energia, ma non sapevo come incanalarla.

Così ho iniziato a lanciarmi in numerose attività, appassionandomi particolarmente allo yoga e all’acroyoga. Lo scorso anno inoltre ho iniziato un corso di scrittura creativa e ho iniziato a buttare giù dei testi di canzoni, partendo da concetti che volevo esprimere e ispirandomi agli artisti che stimo di più, in particolare David Bowie e i Queen”.

Puoi parlarci della tua canzone?

Si intitola “The foolish man from little town” proprio perchè volevo descrivere il mio sentirmi un po’ “pazzo”, “bizzarro”, con passioni fuori dal comune. Imperia è una piccola cittadina, ma è stato proprio questo a spronarmi a prendere il massimo da ogni esperienza.

Nel brano è come se ci fossero due voci che parlano, una fuori campo, quella dello strano e bizzarro uomo che fa tante cose diverse dalla massa e quella dell’uomo più “normale“, serio e professionale. Sono un po’ le mie due anime che cerco di far convivere, tra lavoro e tempo libero.

Dopo aver scritto il testo ho lanciato un annuncio su un portale di musica per una collaborazione e ho conosciuto Lorenzo Spadola, studente al conservatorio di Cuneo, che si è occupato dell’arrangiamento.

Poi, preso dall’entusiasmo, ho deciso di girare anche il video con Sagit Production. Abbiamo effettuato le riprese a Imperia, in numerosi angoli caratteristici che amo, dal Parasio a Calata Cuneo. È stata una bellissima esperienza”.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!