Imperia: crisi idrica, periferia senza acqua. Arrivano autobotti in Strada Ciosa, Strada Colla e Caramagna. “Non riusciamo a riempire le vasche”

Attualità Imperia

A comunicare l’arrivo delle autobotti il Comune di Imperia con una nota stampa.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

“Nonostante gli sforzi profusi non abbiamo ottenuto risultati significativi e incoraggianti verso ritorno alla normalità sulla dorsale Monte Calvario, Caramagna, Strada Colla, Strada Ciosa e Strada Montegrazie”.Lo dichiara a ImperiaPost Angelo Gallea, direttore tecnico di Amat.

Dopo il guasto all’acquedotto ieri, 8 settembre, in via San Lazzaro, la situazione è tornata alla normalità in grande parte della città, a parte l’area periferica alle spalle di Porto Maurizio, a secco ormai da oltre 24 ore. 

“Non riusciamo a riempire le vasche. Andremo avanti 24 ore su 24 per trovare una soluzione – aggiunge Gallea – Il ritorno dell’acqua? Difficile fare previsioni. Prima di diverse ore certamente non sarà possibile ripristinare la normale erogazione”.

Imperia: crisi idrica, arrivano le autobotti

A comunicare l’arrivo delle autobotti il Comune di Imperia con una nota stampa.
“A fronte del prolungarsi dei tempi per il ripristino dell’erogazione dell’acqua in frazione Caramagna, Strada Ciosa e Strada Collasi legge nella nota – è stato predisposto un servizio sostitutivo attraverso autobotti che saranno posizionate nei seguenti punti: 
  • Area parcheggio supermercato Conad;
  • Bivio per Moltedo e Montegrazie;
  • Strada Ciosa all’incrocio con Strada Ramone.
I tecnici dell’Amat stanno intervenendo per assicurare il ripristino dell’erogazione dell’acqua nei tempi più brevi”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!