Regionali 2020: Imperia, Claudio Scajola punge Toti. “La sua presenza a favore di una sola lista. Io assente? Non c’era bisogno che ci fossi” / Foto e video

Imperia Politica Regionali 2020

Le dichiarazioni di Claudio Scajola a margine dell’ultimo comizio elettorale.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!

“La presenza di Toti oggi ai banchetti di tutti i partiti è un fatto favorevole, anche perchè rimedia a quella che è stata una preponderanza della sua presenza a favore di una lista e non in maniera uguale su tutte le liste che lo appoggiano”.

Lo ha affermato a margine dell’ultimo comizio nell’ambito della campagna elettorale, in vista del voto di domenica 20 e lunedì 21 settembre, il Sindaco di Imperia Claudio Scajola, lanciando una “frecciata” al candidato alla presidenza della Regione Liguria Giovanni Toti, sostenuto anche da Polis, il movimento fondato proprio dall’ex Ministro.

Scajola, riferendosi alla sua assenza alla chiusura della campagna elettorale di Toti, svoltasi poche ore prima in via San Giovanni a Imperia, ha commentato: “Non c’era bisogno che ci fossi”.

Regionali 2020: Liguria, Claudio Scajola

“Questo territorio ha bisogno di rappresentanti competenti. Abbiamo bisogno in questa terra di avere un riferimento in regione che sia autorevole, preparato e che conosca i problemi della nostra terra. Dobbiamo guardare ai grandi progetti, gestire il nostro futuro attraverso un’opera infrastrutturale per la Liguria e per il ponente. L’indicazione di Sappa è un’indicazione nell’interesse della nostra comunità, una persona competente, preparata, equilibrata, un degno rappresentante della nostra terra.

La sua assenza alla chiusura della campagna elettorale di Toti ha fatto scalpore. Come mai non c’era?

Lo sento sovente. Questo giro fugace fatto per Imperia è servito perchè parlasse con tutti i candidati delle liste in suo appoggio. Non c’era bisogno che ci fossi anche io.

Noi riteniamo che non ci sia un partito unico, riteniamo che ci siano delle differenze tra i partiti. La sua presenza ai banchetti di tutti i partiti è un fatto favorevole, anche perchè rimedia un po’ a quella che è stata una preponderanza della sua presenza a favore di una lista e non in maniera uguale su tutte le liste che lo appoggiano.

Salvini ha affermato che la Lega vincerà in tutte le regioni. Voi siete un po’ la lista cuscinetto?

Nelle elezioni, come nella vita, si vince e si perde. Quello che interessa a me è che si possa rimettere insieme per ridare spazio a valori per me fondamentali, l’europeismo, i valori liberali, cristiani, riformisti, il linguaggio della moderazione e dell’equilibrio. Tornare a dare voce a quella moltitudine di persone che non si riconoscono più nella politica urlata.

È preoccupato di un’eventuale avanzata in Liguria della Lega?

Tutti i partiti che si presentano alle elezioni devono avere rispetto dei cittadini, poi si possono condividere o non condividere. Mi auguro che ci sia un’affermazione sempre più forte del centro, perchè ritengo sia il valore più condiviso della popolazione”.

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione





 

Aiutateci ad informarvi!