Imperia: chiusure notturne A10, tir invadono la città. Appello al Sindaco. “Pericolo per incolumità pubblica, serve intervento istituzioni”

Attualità Imperia

Sono numerosi i lettori che si sono rivolti alla Redazione per manifestare la propria preoccupazione sull’argomento.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Servono celeri provvedimenti”. Così il sindacalista Giuseppe Gandolfo di FP CGIL Imperia si appella al Sindaco di Imperia Claudio Scajola in riferimento alla problematica dei mezzi pesanti che di notte circolano in città per via delle frequenti chiusure dei caselli di Imperia Est e Imperia Ovest sull’Autostrada A10 Genova-Ventimiglia

Imperia: chiusure notturne A10, il via vai di camion in città preoccupa i cittadini

A seguito dell’episodio raccontato ieri a ImperiaPost dal 23enne imperiese Alessandro Saglietti, che è scampato per un soffio a un frontale con un camion contromano in viale Matteotti, sono numerosi i lettori che si sono rivolti alla Redazione per manifestare la propria preoccupazione sull’argomento.

In particolare, i malumori riguardando il fatto che molti conducenti dei mezzi pesanti, a causa delle chiusure dell’autostrada A10, si trovano a dover attraversare Imperia senza essere pratici della viabilità, diventando un potenziale pericolo per gli utenti della strada.

A farsi portavoce dei malumori il sindacalista Giuseppe Gandolfo di FP CGIL Imperia che ha scritto una nota in cui si rivolge direttamente al Sindaco di Imperia Claudio Scajola, auspicando un celere intervento affinché si scongiurino incidenti e drammatici epiloghi.

“A seguito delle chiusure notturne dell’ A10 – scrive Gandolfo – è molto pericoloso transitare sull’Aurelia per tutti i lavoratori che iniziano il proprio turno nelle ore notturne in quanto rischiano di imbattersi in mezzi pesanti che non conoscono la viabilità urbana. Quindi si chiede di al signor sindaco di Imperia di prendere provvedimenti in merito al fine di garantire la pubblica incolumità”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!