Imperia, porto turistico: svolta storica, il 5 novembre la firma per l’incameramento. “Ultimo atto formale, poi partiranno i lavori”

Attualità Imperia

Sulla base del piano economico-finanziario in corso di ultimazione, il Porto di Imperia sarà gestito al 100% in house dal Comune di Imperia, senza il coinvolgimento di privati

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Il 5 novembre 2020 si terrà nel Palazzo Comunale la firma per l’incameramento del Porto Turistico di Imperia da parte del Demanio dello Stato.

Si tratta dell’ultimo atto formale, a seguito del quale la Città di Imperia potrà richiedere la concessione pluridecennale dell’approdo e quindi far partire i lavori per il suo completamento.

Sulla base del piano economico-finanziario in corso di ultimazione, il Porto di Imperia sarà gestito al 100% in house dal Comune di Imperia, senza il coinvolgimento di privati. È previsto un passaggio in Consiglio Comunale, che si terrà con tutta probabilità nella seconda metà di novembre.

Porto turistico: il commento del sindaco Scajola

“È la conclusione di un lavoro enorme, complesso, portato avanti in silenzio e senza sosta negli ultimi due anni e mezzo. Il 5 novembre rappresenterà la giornata di svolta, la giornata in cui il porto uscirà dalle secche in cui è stato trascinato e inizierà il cammino per essere completato. Sarà la grande occasione di Imperia per crescere e dare lavoro, diretto e indiretto, ai giovani”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!