Liguria: Sansa al veleno contro Toti. “Anche Hitler e Mussolini vinsero elezioni, ma non avevano ragione”

Politica

“A ogni consiglio regionale il presidente Giovanni Toti esordisce: noi abbiamo vinto. Vero, ma vuol dire avere ragione”. Ha dichiarato Sansa.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Anche Hitler e Mussolini hanno vinto le elezioni, ma non avevano ragione”. Queste le parole del consigliere regionale Ferruccio Sansa, ex candidato alla presidenza, rivolte verso il Governatore Giovanni Toti, suscitando indignazione e polemiche nel corso dell’odierna seduta del Consiglio Regionale.

Liguria: Sansa contro Toti

I malumori della minoranza sono scaturiti dall’annuncio del presidente Toti, nel corso del Consiglio, di dover abbandonare in anticipo l’aula per impegni istituzionali.

“Senza alcun paragone con l’attualità – ha affermato il consigliere Sansa –  vorrei ricordare che anche Hitler e Mussolini hanno vinto le elezioni, ma non avevano ragione. Ricordo la storia per chi magari ha delle nebbie”.

“In politica non conta solo vincere – aveva scritto Sansa sul proprio profilo nella giornata di ieri – A ogni consiglio regionale il presidente Giovanni Toti esordisce: noi abbiamo vinto. Noi abbiamo preso più voti di voi. Vero, ma vuol dire avere ragione? E soprattutto: conta solo questo?”.

Replicando a Sansa, il presidente Toti ha affermato: “Mi sembra che stamani in quest’aula, viste le citazioni storiche che ho sentito, si sia esercitata una dittatura non della maggioranza ma della minoranza, che in qualche modo ha discusso di quello che voleva non all’ordine del giorno”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!