Omicidio-Suicidio Casanova Lerrone: Jessica Novaro è morta per difendere la madre dal compagno/L’inchiesta

Cronaca Cronaca Entroterra

Sarebbe morta nel tentativo di proteggere la madre, Jessica Novaro, 29 anni, la giovane uccisa con un colpo di pistola dal compagno della mamma, Corrado Testa.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Sarebbe morta nel disperato tentativo di proteggere la madre, Jessica Novaro, 29 anni, la giovane uccisa con un colpo di pistola ieri, domenica 6 dicembre, a Vellego, frazione di Casanova Lerrone, nell’entroterra di Albenga (al confine con la Valle Arroscia), dal compagno della mamma, Corrado Testa, poi toltosi la vita.

Casanova Lerrone: omicidio suicidio, indagano i Carabinieri

Secondo quanto ricostruito dai Carabinieri, Testa, agricoltore, e la compagna, Maria Donzella, avrebbero avuto un violento diverbio, l’ennesimo (tanto che la donna sarebbe stata in procinto di interrompere la relazione), al termine del quale l’uomo avrebbe estratto la pistola. A quel punto Jessica si sarebbe frapposta tra i due, con l’obiettivo di proteggere la madre, e sarebbe stata colpita mortalmente al petto dal colpo di pistola, una calibro 9, esploso da Corrado Testa.

Jessica ha avuto la forza di correre fuori di casa per chiedere aiuto ai vicini prima di accasciarsi al suolo senza vita.  L’uomo, a quel punto, ha rivolto la pistola verso di se e si è tolto la vita. Inutili i tentativi di soccorso, per entrambi, da parte della Croce Bianca di Albenga.

Corrado testa era vedovo dal 2011. Aveva perso la moglie a causa di un incidente avvenuto in campagna. Jessica Novaro aveva studiato all’Istituto alberghiero di Alassio e lavorava in un supermercato di Borghetto Santo Spirito.

Dell’omicidio-suicidio si stanno occupando i Carabinieri. L’inchiesta è stata affidata al Pubblico Ministero della Procura di Savona, Maddalena Sala.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!