Imperia: un esercito di giovani per pulire il parco urbano. “Quanta rabbia per l’inciviltà delle persone”/Le immagini

Attualità Cultura e manifestazioni Imperia

Prosegue l’iniziativa lanciata, in favore dell’ambiente, intitolata “#ripuliamolacittà”, dal 25enne imperiese Axel Comolli, barbiere di professione.

Dopo strada Colla, l’area del Santuario del Monte Calvario e Borgo Prino, Axel, domenica scorsa, affiancato da tanti giovani che hanno accolto con entusiasmo il suo appello, ha ripulito il parco urbano.

Imperia: #ripuliamolacittà al parco urbano

“E’ stata una giornata incredibile – racconta Axel –  Sono nate nuove amicizie, ci son stati dei confronti, c’è stato un brindisi finale. Ci siamo riuniti in 35 al parco urbano, e tutti con una cosa in comune,  amore e rispetto per l’ambiente.

Ci siamo divisi in gruppi e abbiamo raccolto plastica, carta, vetro, indifferenziata e alla sera è venuta la ditta Devizia a ritirare tutto.

Purtroppo abbiamo maturato durante la giornata una grossa rabbia a causa dell’inciviltà delle persone che non si rendono conto di quanto sia un gesto grave abbandonare il proprio sacchetto del McDonald tra gli scogli, sulla spiaggia, in strada, ovunque. Proprio così, il 70% di quello che è stato raccolto viene proprio dal McDonald.

Qualcosa deve cambiare. Abbiamo compiuto col cuore questo gesto, ma il vero obiettivo è quello di non dover più raccogliere nulla. Questo è solo l’ inizio di una Imperia più pulita , di un mondo più sano, di un futuro migliore”.