25 Giugno 2024 10:06

Cerca
Close this search box.

25 Giugno 2024 10:06

IMPERIA – RAVE PARTY SULL’INCOMPIUTA, IL MOVIMENTO 5 STELLE: “PERCHÈ L’AMMINISTRAZIONE NON CONTROLLA?”

In breve: I grillini: "ci chiediamo, se sussistono divieti di transito al traffico veicolare, se insiste una struttura di sbarramento all'ingresso, si presume che su quel tratto di strada non dovrebbero circolare mezzi motorizzati; allora perché per un motivo o per l'altro capita spesso di incrociare veicoli su quella strada?

INCOMPIUTA 1

Imperia – “Chi sabato a tarda sera fosse transitato sulla passeggiata dell’incompiuta, nel tratto dove il tunnel collega la strada al lato mare, si sarebbe imbattuto in un Rave in piena regola, con tanto di assordante musica da sballo d’ordinanza, altoparlanti, luci e rumorosi e sbuffanti gruppi elettrogeni”.

A scrivere è il gruppo comunicazione del Movimento 5 Stelle Imperia che prosegue: “Il tutto per la gioia di variegati e festanti giovani e non. Ma fin qui, fugando ogni dubbio da bigotte disquisizioni di disapprovazione, nulla da dire immaginando che l’allegra comitiva si sia premunita per tempo dei permessi e autorizzazioni necessarie, e che l’Amministrazione Comunale fosse al corrente dell’evento.

Ma qualche lamentela siamo costretti a sollevarla per quello che è successo la giornata di Domenica. Domenica pomeriggio, infatti, senza nessun imbarazzo o cautela, si è assistito ad un via vai di auto e furgoni che sfrecciavano noncuranti dei divieti di transito veicolare, senza troppo curarsi delle esigenze di coloro che stavano utilizzando la passeggiata per quello che è la sua destinazione: passeggiare, appunto. Le famiglie che nei giorni di festa occupano quella strada anziché godersi il panorama hanno dovuto tenere d’occhio il traffico delle auto per evitare di essere coinvolti in spiacevoli incidenti.

Senza entrare nel merito della mancanza di controllo e sicurezza garantita ai giovani festaioli, quello che vogliamo segnalare, è la totale mancanza di controllo e vigilanza su quel tratto di passeggiata che, a leggere i cartelli di divieto apposti dai tecnici Comunali, non dovrebbe essere accessibile a mezzi motorizzati. Con quale criterio poi venga concesso di organizzare un  rave?, che non è proprio un convegno di landscape watching?, in un area protetta come quella dell’incompiuta resta comunque un mistero.

Ma ci chiediamo, se sussistono divieti di transito al traffico veicolare, se insiste una struttura di sbarramento all’ingresso, si presume che su quel tratto di strada non dovrebbero circolare mezzi motorizzati; allora perché per un motivo o per l’altro capita spesso di incrociare veicoli su quella strada? Perché la sbarra è perennemente aperta? Forse perché sarebbe troppo impegnativo doverla aprire ogni volta che qualcuno deve infrangere il divieto, a ragione o abusivamente?. Chi lascia la sbarra aperta ?Il cittadino residente su quel tratto di strada o le forze dell’ordine durante i loro rari pattugliamenti? ( rari perché evidentemente tra sabato e domenica non sono passati ?. ) Chi deve effettuare i controlli e perché in pratica non controlla? Basterebbe sostare per qualche ora nei pressi dell’accesso all’incompiuta per rendersi conto di come giornalmente parecchie persone infrangono il divieto di accesso e transito alla strada, compresi anche ignari ( forse ) turisti.

Perché il comune non fa niente per contrastare il fenomeno? Esiste forse un goffo tentativo dell’Amministrazione, magari sotto pressioni esterne, per abituare i frequentatori dell’incompiuta al transito dei veicoli, magari in vista del ventilato progetto che stravolgerà l’area a favore di qualche speculatore locale? Noi non vogliamo crederlo, ma allora diamine, che il comune e gli organi competenti facciano qualcosa per preservare questo angolo di incontaminato litorale”.

Condividi questo articolo: