Imperia: “Un punto panoramico sulle gru di Calata Cuneo”. In commissione spunta una nuova ipotesi. “Bisogna vedere se è realizzabile”

Attualità Imperia

“Le gru sono ormai diventate un simbolo della nostra città – ha spiegato il Sindaco Scajola – Il Comune adesso le prenderà in concessione per riqualificarle”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Un punto panoramico sulle gru di Calata Cuneo”. È questa una delle ipotesi emerse nel corso della Commissione Consiliare svoltasi ieri presso il municipio di Imperia, nell’ambito della discussione della più ampia pratica relativa al progetto di riqualificazione dell’area del porto di Oneglia.

Imperia: “Un punto panoramico sulle gru di Calata Cuneo”

Nel corso della commissione consiliare della giornata di ieri, nell’ambito della pratica sul progetto di riqualificazione di Calata Cuneo e area ex Agnesi, il consigliere Davide La Monica (Cambiamo con Toti) è intervenuto chiedendo al Sindaco se ci fossero idee sul futuro delle gru del porto di Oneglia, sostenendo che, attualmente, si trovano in uno stato di abbandono e che, invece di costituire un’attrazione per la città, rappresentano un elemento degradante.

Il Primo Cittadino, accogliendo l’osservazione, ha spiegato che l’amministrazione intende intervenire prendendo in concessione le gru (che, prima della revoca per il mancato pagamento dei canoni, erano in capo alla compagnia Maresca) e, nell’ottica di riqualificare l’intera area portuale, compresa Calata Cuneo e la banchina oceanica, ridonare loro l’antico decoro.

Tra le tante idee sul tavolo, ancora da valutare, una arriva da un architetto e consiste nel trasformare le gru in un’attrazione turistica, spostandole e ruotandole per connetterle tra loro e creare un alto punto panoramico vetrato, in modo tale da poter ammirare mare e monti.

Il Sindaco Claudio Scajola

Contattato da ImperiaPost, il Sindaco Scajola ha spiegato quanto emerso in commissione.

“Le gru sono ormai diventate un simbolo della nostra città ha dichiarato – come lo sono le ciminiere delle ex Ferriere, ma in questo momento sono figlie di nessuno. Il Comune adesso le prenderà in concessione.

Le gru si trovano davanti al deposito franco, che è una delle zone e costruzioni più belle che ci sono nella vecchia Oneglia, e che abbiamo intenzione di valorizzare, insieme a tutta la zona intorno all’ex stabilimento Agnesi e lo spazio attualmente doganale.

Nel quadro complessivo del riordino ci sono diverse dichiarazioni di interesse, ancora a livello puramente informativo, sull’area.

Ieri, in commissione, ho detto che ritengo che le gru debbano essere parte di questo disegno per avere una loro esaltazione che può avvenire in diversi modi, ad esempio attraverso l’illuminazione o attraverso la possibilità di salirci sopra e utilizzarle come punto panoramico, come ha pensato un architetto. Questa idea, che rimane per ora nell’ambito dei sogni, può probabilmente piacere tutti gli imperiesi, bisogna vedere se è realizzabile”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!