Imperia, lettrice scrive a ImperiaPost: “Al Parasio parcheggi selvaggi e i Vigili non intervengono. Pavimentazione danneggiata” / Foto

Home Lettere al Direttore

Parasio: la pavimentazione è ormai sconnessa in più punti e il parcheggio (che dovrebbe essere attivo dalle ore 19 alle ore 9) è sempre completo

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Riceviamo e pubblichiamo

Cara redazione, scrivo a voi in quanto, nonostante chi di dovere sia stato messo al corrente della situazione, non ha fatto niente a riguardo, magari tramite la vostra voce le cose potrebbero cambiare.

Abito sul Parasio, noto rione della città. Anni fa il Parasio è stato oggetto di un’operazione di restyling, volta alla realizzazione della ZTL e a rendere il luogo pedonale.

Due anni fa, sono stati realizzati dei parcheggi. Di fronte all’opposizione e alle lamentale di alcuni abitanti del Borgo, preoccupati del rischio che tale operazione potesse portare a rendere il Parasio un parcheggio, l’assessore Gagliano aveva assicurato che non sarebbe successo nulla del genere, anzi, aveva esortato a segnalare eventuali violazioni ai Vigili che si sarebbero attivati. MA QUANDO MAI?

A distanza di due anni la situazione è la seguente: la pavimentazione è ormai sconnessa in più punti, e il parcheggio (che dovrebbe essere attivo dalle ore 19 alle ore 9) è sempre completo, per altro ben oltre gli stalli regolamentari, h 24. in questo momento, ad esempio, domenica, h14,10 si contano 18 macchine parcheggiate.

Chiamati i Vigli più volte per segnalare la situazione, la risposta che si riceve è non possiamo mandare nessuno perché siamo impegnati in altri posti (evidentemente ci sono zone della città, e conseguentemente, cittadini di serie A e serie B).

Le rare volte che i Vigili vengono, passano, fanno il giro e vanno via senza fare multe (aumentando per altro il numero di chi approfitta della situazione, visto che nessuno viene mai sanzionato).

Parecchie settimane fa si è palesata in piazza Chiesa Vecchia una vigilessa: fatta presente la situazione dei parcheggi la sua risposta è stata “io sono stata mandata per controllare gli stalli delle bici e quindi non posso fare niente”.

Fatemi capire una cosa: se un tutore dell’ordine viene messo a conoscenza di un illecito, ma non è stato inviato appositamente per quello, è quindi autorizzato a voltarsi dall’altra parte e a ignorare la cosa?

Auguro a tutti quanti di non stare mai male per strada, perché utilizzando lo stesso metro di giudizio, nessun medico né infermiere presterebbe soccorso al di fuori dell’ambito ospedaliero.

Un ultimo dettaglio: a chi non lo sapesse, o non lo ricordasse, vorrei far presente che i fondi per creare la ZTL e la pedonalizzazione sono stati ottenuti da un fondo Europeo: evidentemente chi ha scritto il bando si è dimenticato di ribadire che una volta ottenuti i soldi per un fare un lavoro, il lavoro stesso deve essere poi salvaguardato.

La rivitalizzazione del borgo, di cui tanti parlano, non passa di certo attraverso il posteggio selvaggio.

Una abitante del Parasio

 

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!