Diano Marina: educazione alla sostenibilità, la scuola primaria di Villa Scarsella ottiene la Bandiera Verde. “Importante riconoscimento”

Attualità Golfo Dianese

Un importante traguardo raggiunto anche quest’anno dalle scuole di Diano Marina – insegnati, alunni e Dirigente scolastica Prof.ssa Patrizia Brosini – insieme al Comune, alla Polizia locale e alla Guardia costiera.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

La cerimonia di consegna della Bandiera Verde da parte della FEE (Fondazione per l’Educazione Ambientale) alla scuola primaria di Villa Scarsella, si è tenuta nei giorni scorsi in presenza del vice Sindaco e dell’Assessore all’Ambiente di Diano Marina.

Diano Marina: la scuola primaria di Villa Scarsella ottiene la Bandiera Verde

L’anno scolastico 2020-2021, appena concluso, vanta un importante premio per le classi della scuola primaria di Villa Scarsella  il riconoscimento della Bandiera Verde FEE.

La FEE (Fondazione per l’Educazione Ambientale) è l’organizzazione riconosciuta dall’Unesco che si occupa di educazione allo Sviluppo Sostenibile. Ogni anno assegna l’importante riconoscimento della Bandiera Verde agli istituti scolastici che abbiano dimostrato di perseguire le buone pratiche legate all’educazione alla sostenibilità.

Un importante traguardo raggiunto anche quest’anno dalle scuole di Diano Marina – insegnati, alunni e Dirigente scolastica Prof.ssa Patrizia Brosini – insieme al Comune, alla Polizia locale e alla Guardia costiera.

“Un vero lavoro di squadra – sottolinea l’assessore Barbara Feltrin che ha dato ottimi risultati grazie all’impegno e alla professionalità del corpo docenti oltre che alla partecipazione diffusa alle politiche di educazione alla sostenibilità. È un traguardo raggiunto in maniera sinergica, da condividere anche con la cittadinanza”.

Il vice sindaco Cristiano Za Garibaldi aggiungeSiamo orgogliosi di questo importante riconoscimento, che si aggiunge alla Bandiera Blu, a testimoniare la sensibilità che Diano Marina dimostra di avere nei confronti dell’ambiente. La speranza – da amministratori e da cittadini – è quella di raggiungere, entro il 2030, il maggior numero possibile di obiettivi per lo sviluppo sostenibile, così come previsto dall’Agenda 2030 nel programma di azione ONU per le persone, il pianeta e la prosperità”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!