Imperia, porta a porta: Tari, approvate nuove tariffe. Parla assessore Giribaldi. “Aumento contenuto. Maggiori sconti ed esenzioni per alcune categorie”

Imperia Politica

Le nuove tariffe sono state approvate con 19 voti favorevoli 6 contrari e 1 astenuto.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Sono state approvate ieri dal Consiglio Comunale, con 19 voti favorevoli 6 contrari e 1 astenuto, le nuove tariffe Tari per l’anno 2021. L’aumento, come preannunciato, è di circa 1,57%. 

L’assessore Fabrizia Giribaldi, a margine della seduta, ha spiegato ai microfoni di ImperiaPost che sono previsti aumenti negli sconti per alcune categorie commerciali e una più larga platea di beneficiari dell’esenzione.  

Imperia, Porta a Porta: parla assessore Fabrizia Giribaldi

“È un aumento contenuto, il Pef che lo scorso anno era del 12.8 %, quest’anno sarà del 13.053 %. C’è questa differenza minima che rappresenta l‘1.57%.

Vero è che queste tariffe saranno divise diversamente tra le varie categorie. Alcune categorie saranno poi agevolate.

Quello che vorrei che fosse chiaro è che la divisione della tariffa, sia tra utenze domestiche e non domestiche, e poi nell’ambito delle varie categorie, non è una scelta nostra. 

Sono il risultato dell’applicazione del risultato finale del Pef a tutta una serie di coefficienti Arera. È Arera che divide le tariffe nelle varie tipologie di utenti. È così e non ci possiamo fare nulla”.

Quali saranno le categorie che avranno aumenti maggiori?

“Sinceramente in questo momento non saprei. Tutte le utenze del comparto commercio, turismo e artigianato avranno uno sconto maggiore di quello che hanno avuto lo scorso anno.

L’anno scorso quelli che hanno avuto uno sconto del 12,5% lo avranno del 25%. Quelli del 25% lo avranno del 50%.

Tutto quello che il Ministero ci ha mandato per la Tari, noi la applichiamo sulla Tari.

Ugualmente, le famiglie bisognose avranno più possibilità di non pagare la Tari, perchè il limite ISEE è arrivato a 8 mila euro. Sarà più grande la platea di qulli che rientreranno in questi sconti”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!