Imperia si mobilita per Cuba: alla Casa del Popolo raccolta di farmaci e materiale sanitario. Distribuiti anche pacchi alimentari per cittadini in difficoltà/Foto e Video

Attualità Imperia

Ha preso il via questo pomeriggio presso la Casa del Popolo, in via del Collegio 3 a Imperia , la raccolta di farmaci e materiale sanitario da inviare a Cuba.

L’iniziativa della federazione provinciale del partito della Rifondazione Comunista vuole essere un gesto di vicinanza e solidarietà al popolo cubano. In questi giorni, infatti, decine di migliaia di cubani stanno protestando per “riaffermare la Rivoluzione” e denunciare la persistenza dell’embargo economico finanziario e delle sanzioni unilaterali imposte dagli Stati Unit.

La raccolta terminerà a fine luglio. I medicinali potranno essere consegnati anche nei prossimi giorni, contattando il numero 3391556301.

Contestualmente è in corso, ormai da oltre un anno, la distribuzione di generi alimentari per aiutare le persone in difficoltà. Come spiega Azuzi Michel al cronista di ImperiaPost c’è tanto bisogno di aiuto. Dall’inizio della pandemia le persone che hanno bisogno sono oltre 80. 

Azuzi Michel – Esponente di Rifondazione Comunista

“Purtroppo, a causa del Covid 19, abbiamo trasformato la sede di Rifondazione in un punto di raccolta di generi alimentari per aiutare le persone bisognose, visto che non possiamo esercitare attività politiche.

Va avanti ormai da più di un anno, la facciamo ogni 15 giorni. Un lunedì si e uno no. Abbiamo iniziato con poche persone 20/30 al massimo e ad oggi siamo arrivati a toccare anche livelli di 80 persone.

C’è tanto bisogno di aiuto, sia per persone straniere che italiane. Noi siamo a disposizione ad aiutare tutte le persone. Senza guardare alla nazionalità o all’etnia”.