Elezioni 2021: turismo e viabilità, la lista di Za Garibaldi “Vivere Diano” consegna una lettera al Ministro Garavaglia. Ecco il testo

Elezioni comunali 2021 Golfo Dianese Politica

Il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia (Lega) ha salutato ieri pomeriggio Cristiano Za Garibaldi e i candidati della lista Vivere Diano: “È una candidatura di spessore, Za Garibaldi ha le capacità per fare molto bene”.

Nel corso dell’incontro, alla presenza dell’On. Flavio Di Muro, del vice Presidente di Regione Liguria Alessandro Piana, del Consigliere regionale Mabel Riolfo e del Segretario Lega Liguria Golfo dianese Tomas Arbustini, dopo una breve visita al centro cittadino e al lungomare, durante la quale sono stati presentati alcuni degli interventi recentemente realizzati, il Ministro Garavaglia ha ricevuto una lettera dal Presidente di Federalberghi Diano Marina, Americo Pilati, e una comunicazione da parte di Za Garibaldi e dei candidati della lista Vivere Diano.

Elezioni 2021: ecco la lettera consegnata da Za Garibaldi al Ministro Garavaglia

“La lista Vivere Diano per Cristiano Za Garibaldi Sindaco è candidata alle Elezioni amministrative del 3-4 ottobre.
Diano Marina è una delle più importanti località turistiche della Liguria, è una località amatissima dai turisti e ricchissima di strutture alberghiere e attrezzature balneari.

Formuliamo questa comunicazione per dirle che condividiamo e sosteniamo l’idea degli albergatori finalizzata ad ottenere un superbonus fino all’80% per la riqualificazione delle strutture ricettive e aumentare la qualità dei servizi offerti. Aggiungiamo anche che sarebbe importante poter valutare la possibilità che tale misura sia resa retroattiva a tutto l’anno 2021.
Inoltre, non possiamo non fare riferimento all’estrema necessità di migliorare la viabilità da e per la Liguria, soprattutto dalla Lombardia e dal Piemonte, non solo autostradale, ma anche la Armo-Cantarana, la Albenga-Carcare-Predosa e il rispristino della Strada Statale della Val Roja. In questo senso, è assolutamente necessario completare il più rapidamente possibile il raddoppio della tratta ferroviaria Andora-Finale.

In ambito strettamente dianese, con l’acquedotto che pare aver trovato una soluzione attraverso i fondi regionali, le segnaliamo la necessità del miglioramento della viabilità da e per la nuova stazione di Diano, sita nel Comune di Diano San Pietro.

Anche se queste richieste paiono poco attinenti all’attività turistica, si tratta comunque di infrastrutture strategiche, oggi fondamentali per consentire agli ospiti di raggiungerci in tempi corretti e per consentire alle nostre strutture alberghiere e attrezzature balneari di continuare ad essere competitive”.