Imperia: pista ciclabile, via libera della Conferenza dei Servizi alle varianti. Obiettivo aprire il primo tratto entro fine 2021

Attualità Imperia

Si è chiusa nei giorni scorsi, con parere favorevole alle varianti, la Conferenza dei Servizi relativa al progetto di realizzazione della pista ciclabile di Imperia. Sono state dunque superate le difficoltà riscontate dalla Regione Liguria che avevano portato alla richiesta di prescrizioni, poi ottemperate (in che modo, ancora oggi, non è stato reso noto) dal Comune.

Imperia: Pista Ciclabile, Conferenza Servizi approva varianti

Nel dettaglio, la Conferenza dei Servizi si è chiusa con parere favorevole di Regione Liguria (con prescrizioni), Demanio, Provveditorato interregionale per il Piemonte la Valle D’Aosta e la Liguria (Silenzio assenso), Agenzia delle dogane e dei Monopoli (Silenzio assenso), Soprintendenza Archeologica (con prescrizioni), Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. (Silenzio assenso) e Comune di Imperia (uffici urbanistica, Polizia Municipale e Protezione Civile).

Pista Ciclabile, ecco le varianti

  • nuovo acquedotto Roja tra il Prino e Lungomare Vespucci, che andrà a connettersi a quello già realizzato sino alla Rabina;
  • corsia per il trasporto pubblico locale ecologico tra Oneglia e Porto Maurizio;
  • ascensore panoramico davanti al Comune;
  • miglioramento delle nuove rotatorie di via Trento e degli Argini destro e sinistro;
  • realizzazione di un nuovo tratto di pista ciclopedonale di collegamento con la stazione ferroviaria;
  • estensione del percorso ciclopedonale sino alla zona dell’Incompiuta;
  • illuminazione della pista ciclopedonale e l’installazione di telecamere 4K;
  • valorizzazione della vegetazione storica;
  • riqualificazione della fontana e dei giardini Winter, acquisiti al patrimonio del Comune insieme a molti terreni non previsti inizialmente e ai capannoni dell’ex scalo merci della stazione di Oneglia;
  • illuminazione scenografica delle arcate storiche di contenimento di viale Matteotti;
  • installazione di scale metalliche di collegamento con Borgo Prino, l’Università, Via Mazzini e le scuole di piazza Calvi;
  • installazione di fontanelle ad uso potabile, soste bici e discese a mare;
  • collegamento con la nuova ciclabile di via Ballestra;
  • collegamento con il parcheggio Santa Lucia al Prino.
Obiettivo del Comune di Imperia rendere percorribile il primo tratto della nuova pista ciclabile, da Borgo Prino a San Lorenzo al Mare, già entro la fine del 2021. Per l’intero tracciato, siano all’Incompiuta, si dovrà invece attendere la fine del 2022.