Imperia: bidella senza green pass torna a scuola, intervengono i Carabinieri. “Lo Stato non mi tutela, voglio solo lavorare” / Le immagini

Attualità Imperia

Il caso è scoppiato ieri, primo giorno di scuola in Liguria, quando Laura Muratore si è presentata a scuola per iniziare il suo turno senza però presentare il green pass.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

È stata nuovamente allontanata dalle forze dell’ordine, questa mattina, la collaboratrice scolastica dell’Istituto Ruffini di Imperia Laura Muratore, in quanto priva di green pass.

Imperia: bidella senza green pass torna a scuola, intervengono i Carabinieri

Il caso è scoppiato ieri, primo giorno di scuola in Liguria, quando Laura Muratore si è presentata a scuola per iniziare il suo turno senza però presentare il green pass, reso obbligatorio per chi accede agli edifici scolastici dall’ultimo decreto in materia di contenimento del contagio da Covid 19. Sul posto era quindi intervenuta la Polizia che ha allontanato la bidella.

La scena si è ripetuta questa mattina, con l’intervento dei Carabinieri, chiamati sia dalla collaboratrice scolastica stessa sia dal dirigente scolastico Luca Ronco, il quale non ha potuto far altro che applicare le norme in vigore.

“Ho bisogno di lavorare per mantenere la mia famiglia – ha dichiarato Laura Muratore a ImperiaPost – Non posso permettermi di spendere ogni due giorni i soldi per fare il tampone. Lo Stato non mi sta tutelando. Mi presenterò a scuola tutti i giorni finchè potrò per timbrare il cartellino e per dimostrare che sono disponibile a lavorare, ma non mi permettono di farlo. Non intendo spettacolarizzare questa vicenda, ma voglio solo lavorare per mantenere la mia famiglia”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!