Diano Marina: caso antenna ai Pini del Rosso, continua botta e riposta tra Sindaci. Scajola a Chiappori: “Che imbarazzo per il linguaggio usato. Perchè non risponde ai cittadini?”

Attualità Golfo Dianese

La replica del Sindaco di Imperia Claudio Scajola al collega di Diano Marina Giacomo Chiappori.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Si fa fatica a non provare imbarazzo per il livello del linguaggio utilizzato dal sindaco di Diano Marina”. Inizia così la replica del Sindaco di Imperia Claudio Scajola al collega di Diano Marina Giacomo Chiappori in merito all’installazione della nuova antenna nella zona dei Pini del Rosso (Diano Marina), intervento condannato dal primo cittadino imperiese così come da un gruppo di residenti.

Diano Marina: caso antenna ai Pini del Rosso, continua botta e riposta tra Sindaci

“La cosa che più mi rammarica, tuttavia – continua il Sindaco Scajola – è la poca chiarezza su una questione così importante: attacca il sottoscritto (per ragioni che non comprendo) e non risponde ai cittadini sul futuro dei Pini del Rosso.

Io ho detto a chiare lettere che per Imperia quell’area deve tornare ad essere un parco naturale per le famiglie. Per Diano Marina?

Visto che la nuova antenna ricade sul suo territorio e che “ci pensa lui”, dovremmo dedurne che per lui va bene così? È questa la “salvaguardia”? È la posizione ufficiale di tutta la sua Amministrazione? A Diano Marina la pensano tutti così? Francamente non credo…

I Pini del Rosso non sono né di Imperia né di Diano: sono di tutti. E tutti dobbiamo impegnarci per tutelare questo territorio.

Mi auguro che il prossimo sindaco di Diano Marina, chiunque esso sia, voglia ragionare in termini di collaborazione e non di spartiacque. Ai cittadini non frega niente delle polemiche, degli Egizi e dei vichinghi. Interessano i fatti e le posizioni chiare.

Per questo motivo: IO DIFENDO I PINI DEL ROSSO”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!