Imperia: ladri senza scrupoli in salita Carli. “Hanno rubato mentre nostra zia 91enne era in casa e picchiato il cane” / Le immagini

Cronaca Cronaca Imperia

Non si sono fermati davanti a nulla i ladri in azione ieri sera in zona Piani, presumibilmente gli stessi che hanno agito in via Ronchi Brighei, come raccontato a ImperiaPost questa mattina da un residente. Nell’arco della stessa serata, infatti, i malviventi avrebbero messo a segno un furto in un’abitazione in salita Carli, mentre tutta la famiglia, tranne la zia 91enne, si trovava fuori casa.

Un episodio che si aggiunge a una serie di casi simili che allarmano la popolazione e spingono i residenti a chiedere maggiori controlli.

Imperia: raffica di furti a Piani, ladri in azione in salita Carli

“Io, mia moglie e i miei figli eravamo fuori casa – racconta N.C., vittima del furto, a ImperiaPost – siamo usciti verso le 17.30. Nell’appartamento c’era solo la zia di mia moglie di 91 anni insieme ai nostri 4 cani. La tv era accesa, alcune luci erano accese. Tutto questo non ha fermato i malintenzionati che hanno agito tra quell’ora e le 20.30/21, quando mia moglie è rientrata e ha scoperto la casa messa completamente a soqquadro.

Quando è arrivata, infatti, mia moglie ha notato le finestre aperte al piano di sopra e subito ha capito che qualcosa che non andava. Entrando, ha così trovato le nostre cose tirate fuori da armadi e cassetti e buttate a terra in tutte le stanze. È stato davvero sconvolgente. I ladri hanno portato via alcuni ori e alcuni oggetti.

Fortunatamente, che è la cosa più importante – continuala zia non ha subito conseguenze. Ci ha raccontato di aver visto le luci accendersi, ma non si è resa conto di quello che stava succedendo nelle altre stanze. Purtroppo, devono aver picchiato uno dei nostri cani, perchè lo abbiamo trovato zoppicante. I nostri cani sono molto tranquilli e bravi, quindi probabilmente si sono accaniti verso quello che non smetteva di abbaiare.

Sicuramente, il fatto che i malviventi abbiano agito in una fascia oraria non notturna, senza badare alla presenza di una persona in casa e ai 4 cani, nè al fatto che i vicini erano in casa, preoccupa tutti, perchè significa che queste persone non si fermano davanti a niente. Inoltre, non soddisfatti, abbiamo saputo, attraverso la chat di noi residenti della zona, che la stessa sera hanno provato a entrare in altri due appartamenti vicini.

Appena scoperto l’accaduto – conclude – abbiamo avvertito la Polizia che è arrivata sul posto per tutti gli accertamenti del caso. Oggi sporgeremo denuncia. Speriamo che sia utile non solo a trovare i responsabili, ma anche per evitare che altri subiscano quello che abbiamo subito noi”.