Imperia: Amat, spuntano bollette “fantasma”. Lo sfogo di un 38enne. “Centinaia di euro di messa in mora, in tanti nella mia situazione”/Il caso

Attualità Imperia

Proseguono i problemi, a Imperia, con le bollette dell’acqua.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

Proseguono i problemi, a Imperia, con le bollette dell’acqua. Dopo i solleciti di pagamento, da parte di Rivieracqua, per bollette già pagate,  ecco le bollettefantasma” di Amat. 

Imperia: Amat, bollette “fantasma”

“Ho ricevuto da Amat un avviso di costituzione di mora per una bolletta non saldata dell’8 marzo 2021 – racconta a ImperiaPost un 38enne imperiese – Si tratta di una bolletta che non ho mai ricevuto in quanto Amat ha cessato di esistere, confluendo in Rivieracqua, il 4 febbraio 2021.

Lo stupore ha lasciato posto alla rabbia quando mi sono reso conto che gli oneri di esazione hanno fatto lievitare l’ammontare a 304,87 euro a fronte di una bolletta di poco più di 150 euro. Oltre il 100% di mora! Ho chiamato gli uffici di Rivieracqua e a quanto parte molti utenti sono nella mia stessa situazione. Com’è possibile?”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!