Imperia: danneggiato tavolo sensoriale al Parchetto della Giraffa, l’amarezza dell’associazione. “Questi giochi sono di tutti. Ragazzi, genitori, abbiatene cura” / Foto e video

Cronaca Cronaca Imperia

L’associazione e il realizzatore dell’opera hanno quindi deciso di rimuovere temporaneamente la parte superiore del tavolo

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!

“Abbiamo visto ragazzi salire in piedi sul tavolo, persino con lo skate. Questi giochi sono di tutti e, in quanto tali, vanno curati per far sì che tutti ne possano godere“. Questo l‘appello dell’associazione “La Giraffa a Rotelle” che, a una sola settimana di distanza dall’inaugurazione del “parchetto della Giraffa”, al parco urbano, ha dovuto constatare che uno dei giochi installati, il tavolo multisensoriale, è già stato danneggiato.

L’associazione e il realizzatore dell’opera, un associato che ha lavorato volontariamente, hanno quindi deciso di rimuovere temporaneamente la parte superiore del tavolo, che presenta cedimenti e avvallamenti, per sistemarlo e riposizionarlo una volta che saranno installate le ultime giostre, con la speranza che episodi simili non si ripetano più.

Imperia: vandalizzato tavolo al Parchetto della Giraffa, l’amarezza dell’associazione. Parla Michela Aloigi

“È successo che a distanza di una settimana dall’inaugurazione del parco il tavolo è stato vandalizzato. Dei ragazzini ci sono montati sopra, essendo un tavolo e non una pista, si è rotto.

Noi lo dobbiamo togliere. Lo aggiusteremo. Quello che ci fa paura è che arriveranno altri giochi, se dopo una settimana è già successo questo non è che siamo molto felici.

L’appello che vogliamo fare è ai ragazzi. Questo è uno spazio di tutti, per passarci un pomeriggio, qualche ora insieme. Se sciupate o rompete qualcosa, rompete qualcosa di vostro. Non so se è una cosa intelligente da fare.

Vorrei fare un appello anche ai genitori. Quando abbiamo visto i ragazzi sul tavolo, che ci andavano persino con lo skate, c’erano i genitori al bar.

Così facendo voi genitori non fate del male, ma fate del male ai vostri figli. Non volendo vedere, non insegnando niente, li private di un futuro migliore, di un mondo migliore. Se ci date una mano, penso che tutto funzioni meglio”.

Sostieni ImperiaPost con una piccola donazione

 

Aiutateci ad informarvi!