18 Maggio 2024 02:07

Cerca
Close this search box.

18 Maggio 2024 02:07

Imperia: commozione per l’ultimo saluto a Eugenio Minasso. “Grazie per tutto quello che hai fatto per noi”/Le immagini

In breve: In tanti, presso la Basilica di San Maurizio, in piazza Duomo, a Imperia, hanno voluto tributare l'ultimo saluto a Minasso, stringendosi intorno alla famiglia.

Questo pomeriggio, presso la Basilica di San Maurizio, in piazza Duomo, a Imperia, si sono tenuti i funerali dell’ex Parlamentare Eugenio Minasso, scomparso nei giorni scorsi, all’età di 62 anni, per le complicanze del Covid che aveva sconfitto l’estate scorsa. 

In tanti hanno voluto tributare l’ultimo saluto a Minasso, stringendosi intorno alla famiglia, in particolar modo la moglie Marcella Golizio e i figli Roberta, consigliere comunale a Imperia, e Pietro, calciatore dell’Imperia Calcio, di cui Minasso era dirigente.

Oltre alle autorità, erano presenti, tra gli altri, i Sindaci di Imperia, Claudio Scajola (insieme a tanti consiglieri e assessori), Diano Marina, Cristiano Za Garibaldi, Pieve Teco, Alessandro Alessandri, e San Bartolomeo al Mare Valerio Urso, l’assessore regionale Marco Scajola, gli ex Sindaci Paolo Strescino, Carlo Capacci e Maurizio Zoccarato. Presente anche tutta l’Imperia Calcio, dirigenza e giocatori.

Politico di lungo corso, Minasso aveva iniziato la propria carriera politica nel 2000, eletto consigliere regionale a sostegno di Sandro Biasotti. Rieletto consigliere, questa volta di minoranza, nel 2005, nel 2008 il grande salto con l’elezione alla Camera dei Deputati con il Pdl. Dopo le esperienze con Ncd e Area Popolare nel 2018 ha appoggiato la candidatura di Claudio Scajola quale Sindaco di Imperia. La figlia Roberta è stata eletta consigliere. Nel suo importante impegno per la città anche il calcio, con il sostegno all’Imperia, grazie al quale nel 2019 arriva la promozione in serie D.

La messa è stata officiata dal parroco Don Antonello Dani.

Imperia: addio a Eugenio Minasso, l’omelia di Don Dani

“Eugenio è passato alla vita eternab. Il Signore lo ha introdotto nella gioia, nella beatitudine. Voglio pensare che. arrivato nell’aldilà, abbia già contrato Quirino (papà di Eugenio, ndr) e siano già là a discutere, di politica o di altre cose. Ma soprattutto che abbia incontrato l’abbraccio di Dio.

Eugenio aveva ancora tanto tempo davanti, tanti sogni da realizzare. Se noi guardiamo la sua vita dobbiamo però pensare che ha vissuto intensamente, che la sua vita non è stata una vita passata nel nulla, nell’indifferenza. Lui ci ha messo grande impegno nelle cose che ha fatto. Ha vissuto con gioia, con entusiasmo. La gioia era la caratteristica della sua vita, io credo e lo dico per me, ma penso sia il pensiero di molti, Eugenio è stato un amico vero, sincero, che qualche volte poteva anche ferire nelle cose che diceva, ma perché credeva in quello che diceva. Era un amico vero, umanamente era una persona che ha saputo dare il meglio di se stesso. Era attaccatissimo ai figli, Roberta e Pietro. Amava la sua famiglia, la moglie Marcella, e poi sua sorella. 

Eugenio è stato un politico impegnato, che ha amato questa terra, che ha amato questa città, che sicuramente avrebbe potuto fare altro per questa città. Ha dato un pò delle sue energie, del suo tempo, della sua intelligenza, delle sue capacità per il bene di Imperia. E oggi lo salutiamo dicendogli arrivederci e ringraziandolo per tutto quello che ha fatto per noi.

Era una persona caritatevole. Ogni volta che gli dicevo ‘c’è una persona che ha bisogno’ mi diceva ‘io ci sono, puoi contare sul mio aiuto, dimmi cosa possa fare’. La sua generosità è una bella testimonianza per noi. Ciao Eugenio”.

Condividi questo articolo: