Imperia: “nel 2022 Frecce Tricolori e un grande concerto. Apriranno ciclabile, Cavour, Museo Navale e Villa Grock”. L’annuncio del Sindaco Scajola

Attualità Imperia

Questa mattina, nell’ambito del bilancio sull’anno appena trascorso, il Sindaco di Imperia Claudio Scajola ha annunciato anche tutte le novità in arrivo per il 2022, dalle grandi opere sino agli eventi.

Imperia: Claudio Scajola annuncia i progetti per il 2022

“Nell’anno 2022 – ha spiegato Scajola – progettiamo di aprire al pubblico il nuovo tratto di parco urbano, il museo navale, con il planetario, Villa Grock ristrutturata e il Teatro Cavour.

Il Teatro Cavour riteniamo possa essere aperto in occasione di San Leonardo, il 26 novembre 2022. Per quanto riguarda Villa Grock, invece, sono già stati terminati i lavori e eseguiti i collaudi. Non apriamo ancora perché c’è un secondo finanziamento da 150 mila euro destinato alla sistemazione delle vasche e delle attrezzature tecnologiche. Apriremo quando anche questo secondo lotto di lavori sarà terminato. Ci sarà poi un terzo lotto per lavori all’interno della villa. 

Sul fronte del Museo Navale, abbiamo appena approvato in Giunta la sistemazione del lato Museo verso ponente, dove ci sono due gabbiotti che verranno demoliti. Un lavoro che, una volta terminato, porterà alla riapertura, il prossimo anno.

Villa Faravelli, invece, è stata inserita nel ‘Recovery Imperia’ (in totale 20 milioni di euro, ndr) con l’obiettivo di recuperare il giardino.

Sempre nel 2022, inizieranno i lavori di messa in sicurezza del fronte mare a Borgo Prino e Borgo Cappuccini, ci sono già i finanziamenti e le gare d’appalto. 

Nei giorni scorsi abbiamo aggiudicato i lavori del nuovo ponte di Piani. Metteremo in sicurezza il vecchio e antico ponte che crea problemi e su cui passerà la ciclabile, che proseguirà sino a Clavi. 

Altro intervento previsto è la riqualificazione di via Mazzini, per evitare i continui allagamenti, con le separazione delle acque nere e bianche.

Apriremo la prima parte della pista ciclabile, da San Lorenzo a Borgo Prino. L’obiettivo è aprire prima di Pasqua, in modo tale da avere la pista pronta per l’arrivo dei turisti. 

Abbiamo stilato un pronoprogramma dei lavori per la riqualificazione dell’ex Sairo, per la quale abbiamo ottenuto un finanziamento di 15 milioni di euro. 

Altri lavori importanti riguardano il Liceo Classico di Piazza Ulisse Calvi, con un finziamento di 5 milioni di euro.

C’è poi il grande intervento sulle ex Ferriere, approvato in Giunta e Consiglio. Prevediamo già l’allestimento dei primi cantieri.

Le frazioni. Inanzitutto la sistemazione della piazza di Poggi, che possa meglio organizzare la convivenza tra pedoni e auto. E’ in fase esecutiva la progettazione del nuovo ponte di Borgo d’Oneglia, mentre è stata da poco consegnata la progettazione per l’allargamento della curva denominata ‘Gaggino’ a Sant’Agata, con relativa asfaltatura.

In conclusione, siamo in attesa di una risposta sul Recovery Imperia, per un importo pari a 20 milioni di euro, con 11 grandi interventi di rigenerazione urbana.

A tal proposito, in un incontro con Toti e Giampedrone abbiamo stilato una progettualità, che illustreremo nel secondo trimestre dell’anno prossimo, per avere una quota del Fondo strategico regionale, anche alla luce delle risposte che avremo in base alle risposte del Governo sul Recovery Imperia.

Per il 2022 vorremmo crescere anche per manifestazioni.  Le Vele d’Epoca sono state confermate e avremo la collaborazione del Ministero del Turismo. Olioliva è confermato per il periodo autunnale, crescendo ulteriormente come punto culturale. Avremo le Frecce Tricolori ed è in fase di organizzazione un grande concerto a inizio estate”.